Maurito

Maurito

MauritoWikipedia ha già aggiornato il profilo, certificando la notizia dell’arrivo all’Inter (in prestito senza obblighi di riscatto, per fortuna) di Mauro Matias Zárate .

Prima curiosità: all’anagrafe Zárate risulta nato il 18 marzo 1987; tuttavia, come da lui dichiarato nel libro “Così parlò Zarate”, la sua vera data di nascita è il 13 marzo.
Seconda curiosità: dal 2009 è sentimentalmente legato a una ex coniglietta di Playboy, la modella e showgirl argentina Natalie Weber. L’ha sposata il primo luglio scorso, nella natia Buenos Aires, e a gennaio 2012 arriverà una figlia.

Ci sarà tempo per capire cosa aggiunge Maurito alla rosa nerazzurra. Le somiglianze con Recoba sono impressionanti, ma ancora oggi non saprei dire quanto fosse colpa dell'Inter  e quanto di Recoba… Dunque, su Zarate sono possibilista, ma immaginarlo titolare mi risulta impossibile.

Pare che l’Inter paghi 2,7 milioni per questo anno in prestito. Vorrei tanto essere smentito, ma che senso ha prestare “aggratis” Pandev al Napoli e pagare Zárate?

Annunci

19 Responses to Maurito

  1. anonimo says:

    beh meglio zarate in perstito a 2,7 ml che tutto palacio a 8-10 ml….
    zarate avrebbe anche le potenzialità per diventare un giocatore importante… in epoca di fpf si ragiona così?????

    ghino.

  2. anonimo says:

    be ora è tutto chiaro – ho una notizia bomba da darvi

    ho saputo chi è il nuovo direttore generale dell'Inter :  HARPO MARX

    emim

  3. anonimo says:

    e se gli argentini,tra un asado e l'altro,lo convincono che si gioca in undici?

  4. anonimo says:

    beh, dai Rudi, Pandev è stato utile ed è tatticamente disciplinato, ma Zarate ha molta più tecnica…
    l'attacco ora è ritornato ad essere decente ma sovrappopolato.

    Poli invece a centrocampo si ritroverà solo come la particella di sodio…

    juliocesar83

  5. anonimo says:

    Rudi,
    Pandev serve a far passare il Napoli dalla nostra parte nelle battaglie che ci saranno in Lega questa stagione!

    Comunque Maurito potrebbe farci divertire (speriamo sul campo…)

    Gabriele

  6. antoniodaroma says:

    Allora: Zarate e non Palacio.
    Al buio preferisco così.
    Però, piaccia o non piaccia a Gasperson, la strada è una e una sola: 4-2-3-1.
    Quattro dietro (a voi la scelta); due a centrocampo (sempre a voi la scelta, con due sostituzioni obbligatorie a metà partita da ruotare tra senatori, Poli, Obi e Muntari vari); di partenza passato il medio campo: Zarate – Wesley (sempre rimanga) – Forlan; davanti, unica concessione a Gasp per fargli digerire il tutto: Morto in Mano (preferisco Pazzo’o ma fa niente).
    A parte gli interpreti, penso che con questa rosa non si possa che giocare che così.
    Il suo 3-4-3 l’ha provato, la sua onestà l’ha dimostrata, adesso deve fare sul serio….si adegui.
    Ps: in grande considerazione Faraoni 

  7. anonimo says:

    Rudi,
    per farci arrivare secondi o terzi era forse meglio Palacio, se vogliamo provare a vincere lo scudetto (ma anche rischiare magari di essere fuori dalle posizioni CL) meglio Zarate.

    Tra parentesi, faccio l'abbonamento dal 97/98, e su due piedi non mi pare che da allora ci sia stato in rosa un attaccante con le sue caratteristiche, sono abbastanza incuriosito.

    Rispetto a Recoba, mi pare piu' "tignoso" nel resistere ai contrasti, anche se sembra avere la stessa incostanza. 

    Con un centrocampista discreto al posto di Muntari, una volta accettata l'uscita di Eto'o, sarei molto contento.

    Cordiali saluti

    Bruno60

  8. non aggiungerà nulla, ma proprio nulla. temo.

  9. anonimo says:

    Il Panda era disciplinato tatticamente ma, tranne rare eccezioni (Inter – Berca 3 a 1 e a Monaco quest'anno), nei momenti topici ha sempre fallito!

    Zarate è potenzialmente un top player. Come tecnica, velocità e movimenti è simile a Sanchez.  Può essere decisivo nell'indirizzare la nostra annata sia in senso positivo che negativo….

    Viaggiatore Nerazzurro

  10. anonimo says:

    Maurito è la più classica delle monetine (Buffa docet): se uscirà testa, cioè se gli argentini dell’inter riusciranno a fare con lui quello che i brasiliani del milan sono riusciti a fare con robinho, sarà un ottimo innesto; se invece uscirà croce, cioè persisterà nei suoi limiti tattici, sarà una pesantissima (anche per il bilancio: circa 9 milioni, fra prestito e ingaggio lordo, per un anno) palla al piede.
    Cmq se l’alternativa era Palacio a 11…

    Cordialmente, Stef

    P.s.: non scherziamo, Sanchez era un’altra cosa…

  11. taribo59 says:

    Scomessa per scommessa, meglio Zarate un anno che Palacio per tre.

    Certo, ipotizzare Zarate in un tridente è pura fantascienza, e in un tridente più Snejder vuol dire che stiamo perdendo 2-0 a 10 minuti dalla fine.

    ps – Nocerino mi ha lasciato l'amaro in bocca; il MIlan certe mosse non le sbaglia mai.

  12. anonimo says:

    Rudi, come possiamo competere con chi compra un giocatore di 26 anni nel giro della nazionale a soli 500 mila euro ?

    Pratt

  13. anonimo says:

    scusate ma l'avete visto giocare Nocerino??

    Sarà da considerare migliore l'investimento su Poli? A volte qui, a prescindere, l'erba del giardino è sempre verdissima.

    Di Zarate la definizione migliore è quella di Buffa, più sotto.
    In partenza non mi piace e non mi fido, anche perchè Reja è un isontino tosto e l'ha segato, quindi……

    Se per Esteban e Javier lo accudiscono e impara da Wes alcuni movimenti……..beh ci sarà di che divertirsi.

    E non solo in Italia…

    Vedremo
    danilo

  14. anonimo says:

    Anche a me a sensazione Zarate non mi dispiace..
    certo, Palacio non si poteva sentire e credo guardare..
    dopo un'estate grigia..chissà che non arrivi un autunno un po' meno grigio per la nostra inter!
    MarKus

  15. taribo59 says:

    Rispondo solo a Pratt.
    In effetti, è il millesimo affare "strano" del Milan A.C.
    A noi, Zamparini non l'avrebbe mai venduto a quella cifra.

  16. anonimo says:

    mi permetto di rifare un discorso etico-antropologico:  questa è dinuovo un inter sudamericana… non vincerà nulla.  

    Farà sprazzi di bel gioco forse, qualche vittoria champagne ma… non porterà a casa nulla di consistente, neppure la coppa italia.  

    Non intendo portar jatture ovviamente, è che per vincere servono nordici nei punti giusti e questa inter ha soltanto (forse, se gli torna la voglia etc) Snejider.

    I sudamericani sono pregni di saudade e di tristesse tangheire di solipsismi vacui (non teutone 'volontà e rappresentazione' alla Ibra intenderci) tesi a mostrare la propria qualità e egotismo fine a se stesso e non alla squadra.

    Insomma, Forlan gioca 20 minuti poi si fiacca, Zarate 20 e poi incrocia le braccia perchè la palla la giocano anche gli altri e lui bambino geloso questo non lo può sopportare…  

    Davvero c'è qualcuno che da questi giocatore pensa si possa trarre qualcosa di utile?  ah si Massimo Moratti e Marco Branca…
    (non ci credono neppure lor dai…)
    emim

  17. L’intero cartellino di Nocerino costa la metà del solo prestito di Poli? Montolivo nella stessa condizione – classe ’85, nazionale e in scadenza 2012 – costa 30 volte Nocerino? Ah già, il suo procuratore e’ Davide Lippi…

  18. anonimo says:

    x emim

    ma tu…..ci fai o ci sei ?
    hai, per puro caso, tozzato la testa per terra da bambino ?

    anni spesi per studiare (antropologia ?) buttati nel cesso….

    Mike

  19. anonimo says:

    Un giorno poi (forse) si scoprirà che qualcuno, all'insaputa del Milan, pagava il resto del cartellino dei giocatori acquistati dal club rossonero…

    Pratt

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.