Suning prende le misure, Moratti fa un’autocritica a metà

Prevedibili come le prime gelate d’inverno, quelli di Suning hanno cominciato a stancarsi delle figuracce che questa squadra sta loro regalando, e paiono intenzionati a intervenire sia sul piano tecnico che organizzativo.

Sul primo, il messaggio è chiaro: si può comprare uno o due elementi, a gennaio, ma prima ci si deve liberare di almeno 4 contratti tanto inutili quanto onerosi. Lo sfoltimento, per intenderci, non riguarda Gnoukouri o Yao, ma gente da ottocentomila euro netti all’anno (minimo) a oltre tre milioni.

Sul secondo, dopo la buonuscita a Bolingbroke, i cinesi sembrano intenzionati a interventi ancor più decisi. Mi limito a porre loro tre semplici domande.
Chi ha scelto Gardini per quel ruolo e sulla base di quali motivazioni?
Chi ha deciso di “liberare” Mirabelli e consentirgli di portare al Milan tutto il know how accumulato in nerazzurro?
Chi stabilisce le linee d’azione a livello di Lega e Federcalcio?

Non chiederò loro qual è il ruolo di Zanetti, perché non voglio fare polemiche. Ma ai cinesi non può sfuggire che la “politica sportiva”, in Italia, è determinante come e quanto più dell’allenatore e della rosa. Si sente parlare di Galliani – condannato per Calciopoli – come futuro capo della Lega, e della probabile rielezione di Tavecchio, nonostante tutto: e l’Inter, cosa ne pensa?

Infine, una battuta su quanto detto da Moratti “a margine della presentazione della biografia di Gigi Simoni”.
Moratti dice che lo scudetto 1997-98 è dell’Inter. Lo penso anch’io, da quel terribile pomeriggio d’aprile, ma non glielo avevano ancora sentito dire.

moratti-e-lippi

Moratti aggiunge di aver commesso un errore, esonerando Simoni nell’autunno ’98. Daccapo, lo penso anch’io, e mi fa piacere che lo ammetta il colpevole, seppure tardivamente. ma giornalisti meno compiacenti potevano almeno chiedergli: “se è stato un errore esonerare la vittima (Simoni), come gli è venuto in mente di assumere il carnefice (Lippi)?”

Annunci

17 Responses to Suning prende le misure, Moratti fa un’autocritica a metà

  1. francesco says:

    le scuse dopo 18 anni non valgono praticamente nulla. e non ci sono solo le questioni Simoni/Lippi……

  2. Concordo le scuse così datate contano poco (anche se meglio di niente).

    Per la parte tecnica c’è poco da dire: gli esuberi ci sono, si sapeva, e attendiamo che qualche giocatore di quelli in esubero non si accontenti solo di veder ingrossare il proprio conto in banca, ma gli venga anche voglia di tornare a giocare.

    Va dato atto che Pioli qualche quadratura alla squadra l’ha data (al netto della partita israeliana ed al netto dell’improvviso invecchiamento precoce di Miranda e della involuzione di Murillo).

    La presenza stabile di Suning (Steve) farà solo del bene.

    Per la politica sportiva credo che gli scenari siano due: o Suning deve ancora capirne le dinamiche e quindi affidarsi ai presenti per fare esperienza….; oppure conosce già il modello politico, studiato nella fase di presidenza Thoir e quindi lasciare che, indipendentemente da chi rappresenterà la Lega, l’importante sarà che vengano fatti gli interessi dei club più importanti, Inter compresa ovviamente.

    Solo più avanti nel tempo credo che Suning si occuperà direttamente della politica sportiva (magari quando si accorgerà che in Lega, pur essendo uno dei più grandi club, si conti poco, politicamente parlando….)

  3. ……Ah, Rudi, alle domande che hai posto, sarei anchi’io curioso di conoscere le risposte….

  4. willerneroblu says:

    Ascoltate da vicino mi sono sembrate parole uscite con fatica omettendo di dire il vero motivo di quel l’esonero!!!

  5. Credo sia inutile tornarci sopra, tutti ne hanno scritto e ognuno aveva la sua visione di quanto accaduto. Per me il vero motivo dell’esonero era racchiuso nell’incapacità di esprimere in modo diretto, veloce e comprensibile quello che voleva che i giocatori facessero nelle varie fasi di gioco. Altrimenti non mi spiego le continue autostrade per gli avversari create a centrocampo, subito rimediate da Pioli, con l’accentramento di Candreva, in alcuni frangenti di gara (vedi partita con il Milan): con FDB questo accorgimento non lo avevo notato. Forse FDB lo aveva chiesto, ma non si vedeva in campo….
    Ma questo è il passato. Guardiamo avanti come dice Luca Carmignani

  6. interinside says:

    Mi riferisco alla presenza/forza (?) politica attuale dell’Inter.
    Lunedì sera allo stadio, per la prima volta, mi è sembrato di vedere un arbitraggio inconsueto: abbiamo scampato diversi cartellini gialli che siamo ormai rassegnati a ricevere. Sarà il mio terrore ormai atavico, ma già nel primo tempo in un paio di occasioni ho temuto il secondo giallo per Ranocchia e anche per Kondo. Il rosso all’avversario era sembrato immediatamente eccessivo (io vedo dal primo blu) e forse, invece, per una gomitata chiaramente intenzionale andava espulso Miranda. entrambi gli episodi sotto gli occhi del giudice di porta.

    Ad un certo punto mi è venuto un pensiero: vuoi vedere che ‘sti cinesi hanno già messo le mani al posto giusto?
    Sarebbe possibile in linea teorica oppure lo sto solo sperando?

  7. denny says:

    Ma scherziamo sull’espulsione? Ha ragione willer era sacrosanta e in generale l’arbitraggio è stato normalissimo non fatevi condizionare dalle lamentele viola e dalla solita prostituzione dei media neanche a me piace ricevere aiuti ma non è questo il caso

  8. anche a me non piace vincere rubacchiando… l’espulsione su Icardi è esagerata e probabilmente si era anche allungato troppo la palla che sarebbe stata agguantata dal portiere della Fiorentina

    • denny says:

      Non è questo il punto anche nella partita in Israele il giocatore aveva già tirato fuori ma Handanovic è stato espulso lo stesso Rodriguez ha fatto un fallo netto su Icardi ed era l’ultimo uomo poi non sono così sicuro che il portiere la potesse prendere

  9. rugherlo says:

    Simoni: un esonero contro natura.
    Suning: finalmente….appena sistemano la società (anche alla voce comunicazione) presto, molto presto torneremo a vincere.
    Forza Inter!

  10. pgkappa says:

    ausilio e gardini li vedreste al bayern,allo united,al barcellona???
    nn sarei nemmeno cosi sicuro che rimanesse zanetti.
    secondo me i cinesi la lega e la federcalcio manco le calcolano.

  11. pgkappa says:

    di moratti sicuro,come zanetti

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...