#No! La rapidità con cui Renzi si è reso odioso a tanti mi pare abbia un solo, possibile paragone: l’olio di palma.

Annunci

11 Responses to #No! La rapidità con cui Renzi si è reso odioso a tanti mi pare abbia un solo, possibile paragone: l’olio di palma.

  1. willerneroblu says:

    Auguri Rudi tanti auguri ora beccatevi Grillo e Berlusconi!!!

    • Rudi says:

      Non l’hai presa bene.

      • willerneroblu says:

        Ma no Rudi onestamente l’ho già scritto era una riformina.ina..ina io ho votato si contro i pentastellati e considero al momento Renzi ancora il meno peggio!!!
        Credo che forse Rudi e pochi altri abbiano votato nel merito gli altri si sono schierati con o contro,ma i commenti già sentiti stamattina al lavoro erano tutti sull’aereo di Renzi sul canone Rai da pagare ,perchè in itaglia solo i pochi pirla come me lo hanno sempre pagato contro le comparsate di Benigni etc etc e sono tutti simpatizzanti dei cinque stelle!!!!!!

  2. francesco says:

    il nostro è il pase della conservazione, del “tanto peggio tanto meglio”. al di là della riforma, pasticciata, giusta, parziale, usa tu l’aggettivo che vuoi, questo voto dimostra che c’è una Italia ahimè maggioritaria che vota contro, che preferisce il non fare al fare. in altri termini, che preferisce vivacchiare e buttare la palla avanti. non che avessi dubbi, ma a ‘sto giro speravo in un pò di maggior buon senso. amen, aspettiamoci a tendere Grillo e Salvini al potere, poi saremo definitivamente terzo mondo, inteso come livello di povertà e come deriva autoritaria. Perché non è che avremo un governo Civati-Landini domani, non so se lo si è capito……

  3. Io spero sempre che prima o poi dai simpatizzanti pd arrivi un’autocritica. Che se questo referendum, diventato pro-contro Renzi, ha dato queste percentuali bulgare un motivo c’è. Che la colpa non è della gggente, di Grillo o Salvini. Ma probabilmente di qualche risposta che non è arrivata.
    Un sacco di elettori di sinistra sono emigrati al M5S, altri hanno smesso di votare. Oggi accettiamo di buttarci in un buco nero pur di non dare stabilità a questo governo. Vorrà dire qualcosa?
    Oppure siamo tutti rincoglioniti e Casaleggio col suo blog ci ha inviato delle scie kimike ipnotiche?

  4. Penso che un Paese con la storia dell’Italia non possa essere governato da un Venditore di prodotti avariati. Così mi è apparso Renzi.
    Leggo dunque il risultato del referendum come segno di maturità democratica.
    Il voto ha detto che questo cambiamento della Costituzione non andava nella giusta direzione.
    Che le priorità sono altre: a partire da una democrazia zoppa e dalle ingiustizie sociali intollerabili.
    In Italia (come in Europa e nel mondo) c’è bisogno di più partecipazione e cultura; di uno sviluppo compatibile; di conversione pacifica ed ecologica delle produzioni e della organizzazione della vita delle persone.
    E’ tempo di organizzare e di unire tutte le forze che vogliono fare passi avanti in questa direzione.
    Partendo dalla Costituzione esistente si rimescolano tutte le carte.
    Il No non si è mai configurato come una nuova maggioranza politica (il tema era altro).
    Nel Si ci sono evidenti contraddizioni, diverse sensibilità ed orientamenti.
    Si deve riprendere a fare Politica, in tanti. Non seguendo capi arroganti o partiti autoreferenziali e andando oltre vecchie e fallite ideologie.
    Proviamoci. Il futuro è tutto da costruire.
    Gianni

  5. Caro Rudi il rendersi antipatico rapidamente è un limite per un politico. Per un uomo può essere una virtù. …tipo Mourinho. Io ho votato Sì per ragioni già illustrate da Willer e da Francesco.
    Di una cosa però sono soddisfatto: il No è stato netto ed indiscutibile.
    Così quando fra qualche anno su questo blog riparleremo del Referendum 2016, potrò evidenziare ai fratelli nerazzurri che hanno defenestrato Renzi, il limite, a mio avviso, della loro visione della politica italiana.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...