Roberto Gagliardini a 30 milioni

Non ricordo l’ultimo centrocampista italiano dell’Inter che abbia giocato in Nazionale. Davvero, non lo ricordo. C’è stato qualcuno dopo Nicolino Berti?
Nemmeno Gagliardini, se è per questo, ha mai giocato in Azzurro: ma la convocazione novembrina di Ventura ha fatto schizzare in alto la sua valutazione, che appare oggettivamente folle. Leggo di 27-30 milioni, per un ventiduenne che ha giocato 14 partite in Serie A, senza mai segnare un gol. Su chi siano i suoi procuratori, e cosa c’entri il famoso ristorante “Giannino”, invito a leggere il malpensante.

Detto questo, a me l’acquisto di Gagliardini pare meno assurdo di tanti altri. Oddio, credo che ci siano altri ventiduenni con le sue caratteristiche, e che costino un terzo, ma ho deciso di non preoccuparmi dei soldi dei cinesi, dunque se davvero “l’affare” si concretizza, ne sarò contento.
Non potendo vincere subito, credo che scommettere su Gagliardini abbi più senso che spendere su Luiz Gustavo e Lucas Leiva, Diarra o Mikel.
E poi, il tifoso finisce per appassionarsi ai “duelli di mercato”, e siccome l’Atalanta si è caratterizzata come una succursale della Juve, sottrarre ai bianconeri uno uscito da quel vivaio è sempre una soddisfazione (ma l’ultimo “duello di mercato” vinto è pur sempre quello per Kondogbia…).

Ma siccome non dimentico il FPF, mi chiedo chi verrà sacrificato per far posto al ragazzone bergamasco. Non basta certo Melo, più Gnoukouri, e non basta nemmeno aggiungerci Jovetic. Anche se le condizioni di pagamento concesse dall’Atalanta fossero le più idonee, servirebbe un’uscita ben più pesante. Che sia proprio Kondogbia?

Annunci

12 Responses to Roberto Gagliardini a 30 milioni

  1. willerneroblu says:

    Sono come i 25 spesi per Romagnoli,poi la domanda da fare è come mai un Gagliardini non esca dalle giovanili dell’Inter ??

    • Duke says:

      Rispondo io per Francesco: all’inter i giovani non così bravi come farebbero pensare i risultati della ns Primavera sono solo ben allenati
      Boh…

  2. A me viene da chiedere se Gagliardini sia meglio di Benassi.
    E quale primavera ci chiederà in cambio la Dea, da rivendere poi a 30mln.
    Detto ciò, non vedo nessun club europeo disposo a spendere il 60% di quanto abbiamo pagato Kondo. Ma spero di sbagliarmi.

  3. Ad ogno modo, come dice Rudi, se sarà sarà proprio una scommessa;
    per chi ama approfondire;
    http://www.ultimouomo.com/gagliardini-in-nazionale/
    http://www.ultimouomo.com/fast-furious-gagliardini-e-kessie/

  4. Rudi anzitutto voglio dirti che trovo saggio da parte tua non preoccuparsi dei soldi che spendono i cinesi (tra l’altro in confronto alle offerte faraoniche che vengono fatte per giocare in Cina questi 25/30 milioni sono bruscolini), ma secondo te sto Gagliardini, per forte che possa essere, è il centrocampista che ci serve in questo preciso momento o non sarebbe preferibile un altro tipo di giocatore più alla Biglia? Quanto al pagamento ho letto che verrebbe preso in prestito oneroso con diritto di riscatto ad un prezzo già fissato e quindi l’esborso andrebbe a gravare sulla successiva finestra di mercato quando il FPF dovrebbe essere un pallido ricordo. O no?

    • Rudi says:

      Sì alla seconda (ma se vai in Champions – ipotesi improbabile – credo che i paletti continuino a esserci).
      Sulla prima: chiaro che ci vorrebbe Verratti. Chiaro che un Cambiasso giovane io non lo vedo in giro. A me Gagliardini piace, ma soprattutto piacerebbe che arrivasse adesso, così Pioli può insegnargli qualcosa e a giugno sai cosa ti manca.

  5. denny says:

    Sinceramente questo Gagliardini “mai coperto” (cit.) non mi ricordo neanche se ha giocato contro di noi quest’anno immagino che sia un buon prospetto ma mi torna in mente la battuta che fece Mancini su Gnoukouri un po’ di tempo fa “se giocasse nel Porto varrebbe 30 milioni” l’atalanta l’udinese e altre squadre fanno in Italia quello che il Porto fa in Europa cmq di una cosa sono sicuro se lo prendiamo improvvisamente non sarà più adatto alla nazionale Berardi docet e prima ancora Cassano/Pazzini …

  6. Duke says:

    Queste sono le cifre per i giovani prospetti italiani, ed è (anche) per questo che da anni si prendono solo stranieri
    Mi auguro che sia il regista di cui abbiamo bisogno e non l’ennesima mezzala e che il sacrificato non debba essere Banega.

  7. willerneroblu says:

    L’ultima volta che ho sentito parlare di italianizzazione sono arrivati Cirillo e Macellari!!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...