Il primo Devil di Bendis: la Cupola

È il 2001 quando comincia il lungo ciclo di Devil curato da Brian Michael Bendis e Alexander Maleev.

Lo sceneggiatore ama le atmosfere noir e il disegnatore (con i colori di Matt Hollingsworth) sa crearle con grande abilità, ricostruendo quel mondo di suoni e di odori in cui Devil si muove costantemente. Prevalgono i momenti di introspezione sulle scene d’azione.

daredevil-alex-maleev-1Stavolta il supereroe non deve affrontare supercriminali mascherati, ma si trova coinvolto in una guerra per bande per la conquista della leadership del crimine organizzato: un giovane ambizioso – Sammy Silke – ritiene giunto il momento di impossessarsi dell’eredità del vecchio Wilson Fisk, Kingpin, rimasto cieco in seguito a un incidente. Silke porta occhiali dalle lenti gialle, che catalizzano su di lui l’attenzione del lettore, facendolo risaltare anche nelle sequenze oscure, identificandolo tra le semplici comparse.

In tribunale, Matt Murdock rappresenta un gruppo di genitori di ragazzi morti per l’assunzione di un’anfetamina prodotta illegalmente da una multinazionale. Rivolgendosi alla giuria, chiude così la sua arringa: “So ce non c’è denaro al mondo che possa alleviare il dolore. Ma questo ferirà i colpevoli dove più sentono male… Fategliela pagare”.

Davanti al tribunale, un uomo-bomba chiamato Nitro provoca un’esplosione che dovrebbe uccidere Murdock; muoiono quattro innocenti, Devil non riesce a scoprire chi abbia ordinato l’attentato, Kingpin nega ogni responsabilità.

Quello di Bendis è stato definito “cinema a fumetti”: ogni inquadratura, ogni sequenza, richiama alla mente il grande schermo. L’autore orchestra una sceneggiatura complessa, fatta di serie di tavole senza parole e di una struttura a flashback, con andirivieni di settimane, giorni, ore.

Kingpin viene ucciso dai congiurati – guidati da Silke e dal figlio Richard – come Giulio Cesare; in realtà è in coma, la notizia della morte serve a proteggerlo.

Tutti quelli che hanno accoltellato Kingpin vengono uccisi in una sola notte; si salva solo Silke. Per la sua protezione, vende all’Fbi l’identità segreta di Devil.

Annunci

One Response to Il primo Devil di Bendis: la Cupola

  1. Pingback: Brian Michael Bendis, le mie letture | RUDI

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...