Il Devil di Bendis e Maleev. L’età dell’oro

Saga in cinque parti, collocata dopo l’ultimo fallimento sentimentale di Matt Murdock, il matrimonio con Milla Donovan (cieca come lui, scoperta la sua doppia identità si è sentita ingannata e ha chiesto l’annullamento).

daredevil-alex-maleev-4Liberamente ispirata a “C’era una volta in America”, la storia descrive l’evoluzione del crimine organizzato a Hell’s Kitchen, il quartiere di New York in cui si muove Devil. Maleev usa tre stili diversi per le tre epoche storiche: gli anni della Seconda guerra mondiale, i primi anni Sessanta e l’inizio del nuovo millennio. Bendis costruisce uno svolgimento intricato, denso di flashback e sottotrame.

Comincia con il rilascio dopo una lunga prigionia di Alexander Bont (scopriremo che ha 93 anni). Bont era il capo del crimine organizzato prima di Kingpin. Una donna, l’agente Fbi Del Toro, sta indagando sull’identità segreta di Devil e pedina Matt Murdock, che si scopre essere stato coinvolto nell’arresto di Bont – erano gli anni in cui Devil indossava il primo costume, quello giallo e rosso.
Da giovane, Bont era ambizioso e spietato, ed è rimasto tale e quale.
Da vecchio, Bont somiglia a Robert Duvall. Si è procurato una droga che gli dà energie sovrumane, avvicinandolo alla morte. Ma ha dei conti in sospeso, e il suo strumento è Melvin Potter, l’ex Gladiatore: era già stato uno dei suoi uomini, torna a esserlo grazie al più odioso dei ricatti.

Potter indossa di nuovo il costume con le lame, sconfigge Devil e fa prigioniero Murdock. Davanti all’avversario inerme, che lo mandò in prigione quarant’anni prima, Bont non è ancora soddisfatto: “Venti minuti di dolore… No! Venti minuti in cambio di anni e anni di galera. Non è uno scambio equo. Ho perso mia moglie, i miei soldi, la mia città, il mio nome. Ho perso tutto per colpa sua. In cambio… Sì, mi spetta molto più di questo”. La vendetta si completa esponendo sulle strade di Hell’s Kitchen il corpo esanime di Murdock con il costume da Devil… Fino all’entrata in scena di un nuovo supereroe, che ha chiarito il proprio retaggio dialogando con il Diavolo Rosso…

Advertisements

One Response to Il Devil di Bendis e Maleev. L’età dell’oro

  1. Pingback: Brian Michael Bendis, le mie letture | RUDI

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...