The Leftovers (3 di 5)

Fra gli scomparsi, oltre “agli innocenti e ai buoni” ci sono anche criminali e persone che tenevano comportamenti riprovevoli; per esempio, a Mapleton, l’uomo che si giocava al casinò i soldi che dovevano servire a mandare i figli al college. Verità come questa, smascheramenti come questo, è il reverendo Matt Jamison – Christopher Eccleston – a diffonderli, con volantini e manifesti. Ma la sua chiesa è ormai semivuota, dopo gli eventi del 14 ottobre, e anche la sua vita privata è allo sfacelo: in un incidente d’auto, mentre lui stava al volante, la moglie è rimasta in coma, e ora vive in stato vegetativo nella loro casa (il reverendo non ha nemmeno i soldi per pagare la badante).

the-leftovers-1x03b

Il reverendo Jamison raccoglie informazioni, veri e propri dossier, per evidenziare come le sparizioni abbiano seguito un percorso casuale, coinvolgendo anche individui spregevoli. È questo il suo modo di elaborare il trauma, ma la gran parte dei suoi concittadini non vuole sentirne parlare. Il reverendo, che intrattiene rapporti di reciproco rispetto con i “Colpevoli Sopravvissuti”, ha ingaggiato una lotta solitaria con una comunità che non lo considera più la sua guida spirituale: i più interpretano la “dipartita” come un evento profetizzato nella Bibbia, secondo cui Gesù tornerà sulla Terra e porterà con sé coloro che meritano di stare in cielo al suo fianco. La missione del reverendo è convincere tutti che il fenomeno non ha nulla a che fare con questa profezia.

La chiesa è già pignorata, la banca chiede soldi altrimenti sarà ceduta entro pochi giorni. Matt chiede aiuto alla sorella, Nora, che di dice disponibile se la smetterà di attirare guai con le sue rivelazioni sulla vita privata dei concittadini. Rifiuta. Ha un momento di esaltazione, quando un padre, di nascosto alla madre, porta il figlio a battezzarsi. Ma poi perde la propria chiesa, già pignorata, nonostante un miracoloso tentativo alla roulette. L’edificio viene rilevato dai “Colpevoli Sopravvissuti”, che lo verniciano di bianco e lo trasformano in una propria sede. (3 di 5)

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...