Ed Wood [id.], Tim Burton, 1994 [Tv4] – 8

ed-wood-tim-burton-1994

Tim Burton e Johnny Depp si sono divertiti un sacco. Hanno inventato storie, ma dev’essere ancora più divertente appoggiarsi a una storia vera, famigerata, come quella di Edward D. Wood Jr., definito “il peggior regista di tutti i tempi”. Definizione ingiusta e tuttavia non infondata, se si pensa all’inarrivabile pressapochismo con cui girò i suoi film, con una manciata di dollari, “buona la prima”, effetti speciali costruiti in economia. Per Burton, tuttavia, Ed Wood ha qualcosa di Orson Welles, nella sua dimensione visionaria, “d’autore”, che non transige dall’imperativo categorico di controllare ogni dettaglio nella produzione di un film.

Nei primi anni Cinquanta, Ed Wood si propone a un produttore di B-movies (sarebbe meglio definirli C-movies) come regista di un biopic sulle vicende di Christine Jorgensen; fra i motivi per cui risulta convincente, il fatto che anche a lui, Ed, piaccia dannatamente indossare abiti femminili. Costruisce una troupe di fedelissimi, fra cui spiccano un direttore della fotografia daltonico, un lottatore di wrestling totalmente inespressivo, e figure femminili scelte in quanto cofinanziatrici… Per caso, diventa amico di un’anziana e dimenticata star dell’horror, Bela Lugosi, quello del «Dracula» di Browning, di «The Black Cat» e «L’Uomo lupo».
La commovente devozione di Wood verso Lugosi non basterà a salvarlo dalla tossicodipendenza. Non meno triste la parabola esistenziale del regista – «Glen or Glenda» (1953), «La sposa del mostro» (1955) e «Plan 9 from Outer Space» (1959) i tre cult movie firmati Ed Wood, che li girò in 3-4 giorni – con la biancheria intima femminile e maglioncini d’angora che Depp sa indossare con la massima credibilità possibile.

Splendida la fotografia in bianco e nero, di Stefan Czapsky. Il film conquistò due Oscar, uno meritatissimo a Martin Landau, nella parte di Bela Lugosi, l’altro a Rick Baker, per il trucco.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...