Paterson [id.] – Jim Jarmusch, 2016 [cine4] – 7

Trovo sia un film programmaticamente noioso, focalizzato sulle sfumature, minimi slittamenti di inquadratura, reiterazione di gesti, riti quotidiani di ineffabile regolarità, scanditi con insistenza per distillarne l’assoluta densità. Ogni vita normale, però, lascia sempre spazio all’irruzione di qualcosa di strano. Di poetico, persino.
Paterson (Adam Driver) fa l’autista di pullman a Paterson, New Jersey. Vive con Laura (Golshifteh Farahani), dolcissima ragazza che sogna di diventare una star del country e intanto sforna dolcetti e pittura la casa. Mentre lavora, Paterson osserva e ascolta i passeggeri, ricavandone motivi di ispirazione che riversa in brevi poesie. Ogni sera, porta a spasso il cane e si ferma a bere una birra nel solito bar di “Doc” (Barry Shabaka Henley), in mezzo alla solita umanità.

paterson-jim-jarmusch-2016

Fotografata da Frederick Elmes, questa esistenza scorre quieta, ripetitiva, senza scosse. Assisteremo a un solo trauma, prodotto dal cane, a un solo incidente (l’autobus ha un problema elettrico), a un solo momento drammatico (nel bar, un amore infelice sembra sfociare in tragedia). Per il resto, Jarmusch incide lo sguardo con un bisturi minimalista, si sofferma su dettagli infinitesimali, insiste su inquadrature da cui non può scaturire niente.

A Paterson, New Jersey, la “storia” è passata di striscio: vi è nato Lou Costello, l’attore conosciuto in Italia come Pinotto, vi ha vissuto Gaetano Bresci, prima di attentare alla vita di re Umberto I, vi è avvenuto il triplice omicidio di cui fu incolpato Rubin “Hurricane” Carter… Nella loro casetta di periferia, ogni mattina fra le sei e le sei e trenta, Laura e Paterson si svegliano abbracciati, lo spettatore assiste al loro lento risveglio, Jarmusch lo filma dall’alto con un’inquadratura fissa.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...