Palla Rossa e Palla Blu, Maicol e Mirco, Bao 2016

Pubblicato a episodi su «G Baby» delle Edizioni San Paolo, il volume racconta l’amicizia fra Palla Rossa e Palla Blu, un quadrato che si crede rotondo; del resto, “l’amicizia arrotonda tutto” e gli angoli e gli spigoli “li hanno inventati gli adulti”.

palla-rossa-e-palla-blu-maicol-e-mirco

Un cerchio e un quadrato diventano personaggi con desideri e paure. L’essenzialità del segno grafico è pari alla potenza del messaggio, rivolto non solo ai bambini. Nulla vale più dell’amicizia, dell’amore, dei sogni. Non c’è pepita d’oro che tenga. Più che educativo, è un libro che stimola la fantasia, innescando cortocircuiti evocativi: quando Palla Rossa va in vacanza sulla Luna, i bambini sono spinti a considerare che se vedono un puntino sulla superficie lunare non si tratta di un aereo ma di Palla Rossa in vacanza.

La complessità dell’infanzia viene condensata in poche, semplici forme, colori piatti, testi brevi dal ritmo cantilenante. La narrazione segue una logica surreale, accentuata dall’astrattezza geometrica del segno che, spiega l’autore (Michael Rocchetti), è il distillato di due mondi e due riconoscenze: Gianni Rodari e Charles Bukowski, con i loro “modi di raccontare la nostra esistenza stravolgendola al punto di renderla più reale del reale”. Con entrambi questi autori, apparentemente così distanti, può accaderti “una roba enorme: ti dimenticavi di star leggendo”.

Arrivi a convenire sul fatto che il migliore amico sia “quello che ti vede tondo quando sei quadrato”; fra i vari episodi, i più suggestivi mi sono sembrati “Palla blu diventa ricco” e “La mamma di palla rossa”.

Annunci

3 Responses to Palla Rossa e Palla Blu, Maicol e Mirco, Bao 2016

  1. Mi hai incuriosito! Lo recupererò: trovo sublime il blasfemo e disilluso nichilismo dell’autore (“Il suicidio spiegato a mio figlio” è davvero ottimo). Vorrei leggerlo in una veste diversa.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...