Gentiloni, stai sereno

Nel suo ultimo intervento da segretario del Pd prima di volare in California e farci sapere che “il futuro prima o poi ritorna” (se il futuro è lui, spero poi), Matteo Renzi ha detto a Gentiloni e Padoan di rifiutarsi di fare la “manovrina” chiesta dall’UE. Dunque, avanti come se niente fosse, niente accise sulla benzina o tasse sul gioco.
Nel suo ultimo intervento da dirigente del Pd, Guglielmo Epifani ha dato voce alle ragioni degli scissionisti, chiedendo un significativo cambio di rotta nelle politiche del governo: voucher e “buona scuola” sotto accusa, e sarebbe il caso di reintrodurre l’IMU sulle case dei più ricchi.

Sia Renzi che gli scissionisti dicono di voler sostenere il governo in carica, ma fanno finta di non sapere che nessuna delle loro richieste è ricevibile: l’Europa impone una correzione dei conti, da fare entro aprile, altrimenti scatta la procedura d’infrazione e gli interessi del debito pubblico schizzano alle stelle. Ed è pura retorica chiedere a un debolissimo governo fotocopia di sconfessare le principali scelte compiute negli ultimi tre anni.
Il paradosso è che il governo Renzi senza Renzi ha assoluto bisogno dei voti di chi se n’è andato per colpa di Renzi e chi se n’è andato per colpa di Renzi ha molto più interesse di Renzi a sostenere questo governo figlio di nessuno.

Annunci

One Response to Gentiloni, stai sereno

  1. willerneroblu says:

    Comunque ti giri solo tristezza!!!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...