Frank Miller e l’Uomo Ragno. Notti oscure

Frank Miller a 23 anni: ecco il principale motivo di interesse di queste tre storie dell’Arrampicamuri, su testi di Dennis O’Neill, Chris Claremont, Bill Mantlo e Frank Miller, con disegni di Miller e Herb Trimpe, e alle chine anche Klaus Janson.

uomo-ragno-di-frank-miller-1981Prima l’Uomo Ragno si trova a fianco del Dottor Strange, impegnati in una corsa contro il tempo per scongiurare un losco progetto scaturito dalle menti del Dottor Destrino e di Dormannu; la trama ha qualche guizzo di ironia, ma il segno è ancora lontano dalla maturità.

Nella seconda storia, l’UR combatte insieme ai Fantastici Quattro uno strano nemico, Karma, una mutante vietnamita in grado di impossessarsi della mente delle persone: prima di scoprirlo, l’UR combatte contro i Quattro. Pare si tratti della prima sceneggiatura scritta da Miller per un altro disegnatore (Herb Trimpe).

Infine, nella terza storia è passato meno di un anno ma il segno di Mille appare notevolmente più espressivo. L’altro protagonista è Frank Castle, il Punitore, la versione Marvel di John Rambo. In queste tavole compaiono anche Peter Parker, J.J. Jameson, Ben Urich e la redazione del Daily Bugle. Il nemico è il Dottor Octopus, che pare voglia uccider cinque milioni di newyorkesi con un potentissimo veleno. Controvoglia, l’UR e il Punitore sono costretti ad allearsi, mentre J.J.J. deve ripetutamente rifare la prima pagina del Bugle. Il combattimento finale si svolge fra le rotative del quotidiano.

Non sono storie epocali, ma certificano la crescita artistica di uno dei più grandi artisti del fumetto, mostrando come il suo stile si sia rapidamente evoluto. All’inizio era solo uno dei tanti eredi di Steve Ditko, presto si fa notare per l’originale costruzione della tavola, un taglio cinematografico che lo distingue da tanti altri.

Annunci

One Response to Frank Miller e l’Uomo Ragno. Notti oscure

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...