Città italiane dove vivere

Tre giorni a Trieste, in gran parte sotto la pioggia, ma la città è bellissima, e soprattutto lascia l’idea che ci si possa vivere bene.

Su una panchina al sole, nel parco del castello di Miramare, ho provato a costruire una classifica delle città italiane in cui vivrei volentieri. Non le più belle, semmai le più vivibili.

Ho escluso Roma e Venezia, Milano e Firenze, dove potrei vivere solo se avessi un sacco di soldi e una bellissima casa, ed ecco la classifica che ne deriva:

1. Torino
2. Trieste
3. Lucca
4. Siracusa
5. Mantova
6. Genova
7. Ravenna
8. Treviso
9. Aosta
10. Padova
11. Rimini
12. Trento

Advertisements

24 Responses to Città italiane dove vivere

  1. arancioeblu says:

    1. TORINO???
    Sarebbe interessante capire sulla base di quali parametri hai stilato la classifica, perché scritta così sembra piuttosto l’elenco delle città che hai visitato e che ti sono piaciute.
    Viverci è un’altra cosa.

    • Rudi says:

      Ci ho pensato a lungo. Sono città in cui mi pare ci si muova bene, che hanno le montagne o il mare o un fiume, belle piazze, bei parchi, che quando le ho viste non mi hanno trasmesso un senso di congestione o confusione…

  2. willerneroblu says:

    Ciao a Genova nemmeno gratis prova a girarla in settimana,Torino no dai per favore,io direi Treviso,toglierei Rimini e metterei Riccione!!!!Certo anche Lucca è magnifica!!

  3. Interator says:

    Grazie per Torino.
    Willer, secondo me è splendida e si vive davvero bene. Tolti i gobbi, la città è bellissima, sei vicino alle montagne che offrono uno spettacolo mozzafiato, è strapiena di museo uno più bello dell’altro, ci sono la Mole, la Reggia di Venaria a due passi, il cioccolato è strepitoso in molti posti, è pieno di parchi e aree pedonali, è la città magica per eccellenza (è uno dei tre vertici sia della magia bianca che nera – non credo a queste cose, ma le visite guidate sono davvero suggestive), e nel centro storico i quartieri a ridosso delle vie e piazze principali sembrano ancora vivere nel medioevo perché sono come dei borghi molto carini. Non sostengo che sia la città più bella, ma non è neanche da scartare a priori

  4. enrico cuaz says:

    Torino ??????? Non ho parole, piuttosto me ne vado a Canicattì

  5. enrico cuaz says:

    e comunque mille volte meglio Milano ed i milanesi.

  6. pgkappa says:

    torino?????? aosta??? molto meglio Siena,Bergamo(alta),Varese

  7. pgkappa says:

    e poi se devo trasferirmi al sud e nn potendo vivere a posillipo vado a lecce nn a siracusa.

    • Rudi says:

      Forse sono io che esagero, dopotutto vengo dalla campagna… Ma Milano ha dimensioni che mi intimidiscono. Però, lo ammetto, ci sono cose nuove che uno le vede e si dice, “Non sembra nemmeno di stare in Italia”…

  8. 321Clic says:

    Vengo dal centro e a Milano mi ci sono trasferita solo da un anno, non ho un sacco di soldi e neanche una bellissima casa, ma qui ci sto gran bene.

  9. pgkappa says:

    milano oggi vive di futuro il resto d’italia di passato

  10. antonior66 says:

    Parma ci vivo adesso, è meravigliosa.
    A Bergamo ho vissuto per tantissimi anni, ed anche a Bergamo si vive bene.

  11. Fossi ricco o pensionato, Palermo al 100%.
    Per una dimensione lavorativa-familiare ok Lucca, Torino e Ravenna (dove ho anche abitato per qualche mese) e aggiungerei Arezzo e Perugia. Siena manco morto, che ci sono più gobbi che a Torino.

  12. willerneroblu says:

    Se dovessi scegliere una città del Piemonte tutta la vita Cuneo!!

  13. francesco says:

    io non lascerei Milano neanche sotto tortura. se vado via da qui vuol dire che sono un coglione totale, chiunque si deve sentire autorizzato a darmi del mentecatto

  14. rugherlo says:

    Rudi, lucca è a 30 minuti di macchina da casa mia, quindi sono di parte.
    Ma…. cittadina splendida..
    Io però apro un fronte nuovo: Parma.
    Centro storico bellissimo, e gli Appennini non troppo lontani.
    Oggi ero sul Cusna e c’erano diversi parmensi per esempio.

  15. Vivo benissimo a Milano, ma di Padova ho un ottimo ricordo, soprattutto per le piazze e per i suoi portici. Trovo abbia molti tratti in comune con la “sorella maggiore” Bologna, città che adoro.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...