Retrogusto di una breve vacanza

 

In vacanza, lontano da casa, disponendo di più tempo per osservare cosa succede intorno, non puoi non accorgerti di quante persone chiedano la carità, e poi i ciechi, quelli in carrozzella, i vecchi che si trascinano, chi cerca di venderti qualcosa, chi suona la tromba in un sottopassaggio, i poveracci che cercano nella spazzatura… In vacanza, anche se giri la testa dall’altra parte, sei costretto a fare i conti con quanto è vasta l’umanità dolente.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...