1918, mi ricordo

Mi ricordo che nel ’18 il nonno Alceste tornò a casa dal campo di prigionia, dove aveva lasciato 30 chili e un’invincibile ostilità per le patate.

Advertisements

3 Responses to 1918, mi ricordo

  1. Interator says:

    Quante ne hanno vissute i nostri nonni… e quante storie ci hanno raccontato di quel periodo (il mio del 39-45).
    I nonni sono un capitale immenso

  2. willerneroblu says:

    Berlin-Tegel Ausweiskarte Kontroll- Nummer 2107905 Molteni Giuseppe mio nonno!!

  3. Beniaminovo e Stalag X-B mio padre

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...