The Good Wife, prima stagione (2 di 5)

Ambiente ipercompetitivo, quello degli studi legali; Alicia Florrick sa che il suo nome, la sua notorietà, trasmettono un messaggio ambiguo: prima di cadere in disgrazia il marito era un uomo potente, con molti amici e molti nemici. Lo scandalo in cui è naufragato, ha tolto ogni privacy alla vita della coppia, facendola oggetto di curiosità più o meno morbose.

Alicia non sa più se fidarsi del marito, accusato di uno scandalo sessuale. Inoltre, il difensore del marito cerca di ottenere la sua collaborazione con un insieme sgradevole di pressioni psicologiche, regali e promesse (borse di studio per i figli). Le situazioni processuali in cui la donna si trova coinvolta contengono ulteriori ambiguità.

L’aula del tribunale è un palcoscenico visto mille volte, e tuttavia perfetto per la messa in scena televisiva: consente giochi di campo/controcampo, sguardi furtivi, primi piani indagatori.

A capo dello studio Stern, Lockhart & Gardner c’è Diane Lockhart (Christine Baranski), il suo socio operativo è Will Gardner.

Alicia Florrick mostra un talento naturale per i dibattimenti. Ha rare doti psicologiche, il nuovo lavoro la assorbe completamente, comincia a perdere il controllo della situazione rispetto ai figli.

Accanto alla protagonista, si impone il personaggio dell’investigatrice che lavora per lo studio legale: Kalinda Sharma (interpretata da Archie Panjabi). Spiritosa, cinica, abile, forse lesbica, è in grado di cogliere le debolezze che Alicia cerca di nascondere.

Una delle sceneggiature riesce a sorprendere lo spettatore facendo leva su una questione già affrontata dal cinema: la presenza fra i giurati di un potenziale corrotto. Seguendo un’intuizione di Alicia, Kalinda inizia a investigare e arriva a scoprire che sono stati “i buoni” a corromperlo. La soluzione positiva del processo non deriva dalla scoperta della verità, dunque, ma dall’uso di mezzi assai discutibili. (2, segue)

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...