Il padre d’Italia [id.] – Fabio Mollo, 2017 [cine17] – 6

Mi è stato difficile dare un voto a questo film, ma mi sento di consigliarlo nonostante i difetti. In fondo, il “6” è la classica media fra aspetti positivi – magnifica interpretazione di Luca Marinelli, un po’ sopra le righe ma efficace anche Isabella Ragonese – e aspetti negativi – uno stile “stiloso”, troppo compiaciuto nell’esibire ralenty, sfocature, inquadrature sghembe, punti di vista eccentrici, luci stroboscopiche…

La storia è potente, l’intenzione politica condivisibile, peccato vengano inghiottite da linguaggi sovraccarichi. La situazione non è nuova: due anime alla deriva si incrociano per caso e riescono a procurarsi un po’ di voglia di vivere. La struttura della trama è abusata: un lungo viaggio verso sud, fin dove la penisola finisce, ma senza la grazia dell’Amelio del «Ladro di bambini». I protagonisti sono Paolo, torinese, trentenne e omosessuale, appena uscito da una lunga relazione, e Mia (o Mimma), calabrese, più o meno coetanea, incinta al sesto-settimo mese, senza che le importi più di tanto chi sia il padre.

Per puro senso del dovere, Paolo cerca di aiutare Mia, ma si lascia travolgere da questa ennesima versione della Melanie Griffith inventata trent’anni fa da Demme. La ragazza, però, riesce a sottrarre Paolo dall’autolesionismo in cui sta compiacendosi, gli offre un obiettivo, un senso. Ed entrambi amano le vecchie canzoni di Loredana Berté… Paolo sogna la madre che lo lasciò in orfanotrofio, e ha talmente “fame” di famiglia da immaginarsela insieme a Mia e alla bambina, Italia. Non arriva a cogliere l’irresistibile pulsione a fuggire della ragazza madre, ma ne accetta l’ultimo regalo.

La bravura di Marinelli è impressionante: dopo «Tutti i santi giorni» e «Jeeg Robot» si conferma come l’interprete più versatile e ombroso della sua generazione.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...