The Good Wife, la prima stagione (4 su 5)

Nonostante l’umiliazione, Alicia Florrick ha deciso di non divorziare. Non può perdonare il marito, ma crede alla sua versione dei fatti: un complotto per farlo decadere dal ruolo di procuratore capo.
Alicia appare algida e altera, in realtà nasconde una passionalità repressa negli anni, un sentirsi a credito con la vita, sia sul piano dei sentimenti che dell’appagamento professionale.

Tornata al lavoro di avvocato, mostra un’onestà di fondo che non va confusa con l’ingenuità. Ovviamente è “protetta” da Will Gardner, ma presto conquista la stima anche di Diane Lockard, la socia titolare dello studio, dalle opinioni fieramente reazionarie; una delle sottotrame più riuscite è quella che vede svilupparsi l’attrazione tra Diane e l’esperto di balistica Gary Cole (Kurt McVeigh).

Qualche scorrettezza si verifica nel rapporto con Cary Agos, la competizione con Alicia è stata fin dal principio voluta dallo studio legale: solo uno dei due verrà assunto al termine del periodo di prova. E al termine della prima stagione, Cary inizia a lavorare nel team del procuratore distrettuale Childs.

Il processo americano è molto diverso da quello italiano. È prassi che i grandi studi legali si dotino di investigatori privati che vanno a caccia di prove: per la Stern, Lockhart & Gardner agisce Kalinda Sharma, personaggio intraprendente, di solito vestita in pelle, le cui preferenze sessuali restano ambigue. Resta da scoprire perché da procuratore Florrick licenziò Kalinda.

Intanto, Peter Florrick cerca di dimostrare la sua innocenza, con l’aiuto dell’astuto consigliere Eli Gold (Alan Cumming, visto in «007 Goldeneye», in «Eyes Wide Shut» e in «X-Men 2»). I due figli dei Florrick, Zach e Grace (Graham Phillips e Makenzie Vega) ricevono misteriose buste con foto e documenti riguardanti il padre. Zach decide di usare una telecamera per smascherare il mittente. La squillo coinvolta nello scandalo sessuale va in televisione a presentare il suo libro e a raccontare particolari della sua relazione con Peter. Eppure Alicia non può evitare di fare la sua parte per consentire al marito di uscire dal carcere, tornare a casa con il braccialetto elettronico alla caviglia, ottenere la piena riabilitazione agli occhi dell’opinione pubblica e rilanciarsi in politica. (4 di 5)

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...