Chi è “adeguato” a questa panchina?

C’è qualcosa di peggio che farsi rimontare in un derby al novantasettesimo: è vedere come sia facile trovare in Pioli il capro espiatorio.
A scanso di equivoci, nemmeno io penso sia possibile andare avanti con Stefano Pioli, ottimo allenatore e ottima persona, purtroppo inadeguato ad allenare una squadra come l’Inter.
Uno come Pioli, per me, può vincere lo scudetto alla Juve e forse anche al Milan, ma per l’Inter ci vuole altro. È questo il dramma.

Ora che le possibilità di vedere Pioli sulla panchina dell’Inter 2017-18 sono prossime allo zero, vi dirò che sono contento per lui: potrà vedere il fallimento di altri con ben maggiori titoli e prosopopea.
Anziché costruire una società all’altezza delle migliori, Suning sembra aver scelto la solita scorciatoia: all’Inter serve un Condottiero, mentre nelle società serie basta un buon allenatore.

Scudetti li hanno vinti anche Zaccheroni e Vycpalek, Pesaola e Maestrelli, Bagnoli e Ottavio Bianchi, Bigon e Radice. Non dei fenomeni. Uno scudetto l’ha vinto pure Bersellini, ma era un altro calcio.
Nel calcio di oggi, Suning vuole una figura di inusitato carisma ed è disposto a strapagarla.
Ce ne sono poche, di figure così, capaci di nascondere la polvere societaria sotto il tappeto, attirando tutte le attenzioni su di sé. A mio parere, ce ne sono appena 6.

Il Cholo sembra deciso a inaugurare il nuovo stadio dell’Atlético.
I mal di pancia di Antonio Conte verranno risolti da un mercato faraonico.
Max Allegri sembra deciso a restare a Torino, per vincere anche il settimo e l’ottavo scudetto consecutivo.
Carletto resterà in Germania almeno un altro anno, ed è troppo legato ai colori rossoneri per scegliere l’Inter.
José M. sta nella società più ricca del mondo, e ha già stilato la lista dei 3-4 acquisti necessari per tornare in vetta, sborsando non meno di 200 milioni di euro.
Quanto al Pep, non può andarsene dopo un fallimento, semmai lo terrei buono per il 2018-19, se non riuscirà a riportare trofei al City.

Ognuno di questi 6 allenatori è superiore a Pioli come personalità ed esperienza: non avrei obiezioni al loro arrivo.
Invece, temo che Suning dovrà accontentarsi di seconde scelte, una più rischiosa dell’altra: Jardim o Pochettino, Sampaoli, Spalletti o chissà chi altro (riemergono persino gli scartati del primo casting, Marcelino e marco Silva).
Siamo sicuri che costoro siano superiori a Frank De Boer?

Annunci

18 Responses to Chi è “adeguato” a questa panchina?

  1. P37 says:

    neanche per sogno,si dice in Toscana…

  2. Andrebbe bene qualsiasi allenatore che sappia tenere sotto i residui morattiani in società (i nomi indicati nel sondaggio).
    Vedo con inquietudine anche la possibilità che arrivi l’allenatore dell’Hull City, uno della scuderia di Kia. Significherebbe che l’Inter è diventata il crocevia degli affari di quest’uomo potente del calcio, trascurando obiettivi e risultati della squadra.
    In quel caso lascio davvero di tifare l’Inter, perchè appunto non sarebbe più l’Inter.

  3. Luigi Baragiola says:

    Giampaolo e’ il più preparato.
    L’allenatore della Nostra Squadra e’ come l’euro. Non ha un esecutivo alle spalle.
    Si puo’ essere preparati alle dichiarazioni di Joao Mario nel dopo derby o addirittura di Gagliardini che e’ solo da un mese da Noi?

  4. francesco says:

    ci vorrebbe Carletto Mazzone

  5. willerneroblu says:

    È lampante che la dirigenza abbia le colpe principali e che sia una squadra piena di finti campioni a cominciare da Handanovic indisponente nei rinvii,Mary Poppins nelle uscite e secondo me indifferente all’Inter,Icardi buon attaccante ma Cruz per esempio in confronto era una fenomeno,tra l’altro ho riguardato l’azione che porta al corner del Milan sul lancio di Donnarumma ecco guardate Icardi con che veemenza ….va a prendere il pallone ma Pioli è un allenatore da Fiorentina questo continuo peana nei suoi confronti è fastidioso,sbaglia in coppa Italia,con la Juve e la Roma cambiando modulo,non ha personalità la formazione la fanno Perisic e Icardi non azzecca un cambio lasciare in panchina Banega e Palacio per mettere Murillo e Biabiany è da sollevamento immediato……speriamo in Lele che decida presto…

  6. willerneroblu says:

    Frasi sconnesse da chi è ancora incacchiato!!!

  7. L’unico che mi stuzzica è Pochettino.

  8. rugherlo says:

    Pioli, con tutte le attenuanti del caso, non è da Inter.
    Ora, un Leonardo DG sarebbe troppo, ma finché non leggo di una cosa tipo questa:” Ritorna Lele Oriali!” Saremo sempre troppo legati al caso.
    E allo stregone di turno, che poi quando se ne va, ti lascia in mutande, visto che non c’è una struttura societaria adeguata.
    È anche un falso storico sostenere che noi siamo così , da sempre.
    Italo Allodi, vero geniale manager, ha creato la grande Inter…
    Ecco, appunto.

  9. metalupo says:

    Per me ci cucchiamo neuroSpalletti.

  10. willerneroblu says:

    Nessuno di noi ha nominato l’allenatore perfetto per l’Inter….KLOPP!!!!

  11. willerneroblu says:

    Questi aiuti clamorosi a Barcellona col Psg e al Real addirittura col Bayern mi fanno pensare che Collina stia preparando il terreno per i gobbi….

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...