Legittima difesa a fasce orarie

Renzi ha chiaro un punto: perderà altri voti a sinistra e altri ancora verso i Cinque Stelle: non è più credibile per i tradizionali richiami della foresta, dunque punta seccamente all’elettorato berlusconiano. Il partito uscito dalle primarie gli si affida disperatamente, dimentica il 4 dicembre, scommette su nuovi colpi d’ala, vede i successi di Macron e si chiede come copiarlo (oltre agli slogan).

Viene da qui l’obbrobrio della legge sulla legittima difesa appena approvata dalla Camera. Votata dal Pd e sconfessata da Renzi appena ha visto il primo sondaggio di sgradimento. La capriola non è certo avvenuta per le critiche alzo zero di Roberto Saviano, ormai considerato un nemico. E nemmeno per ciò che ha detto l’Associazione nazionale magistrati.

Il cui presidente, Eugenio Albamonte, invita la politica a “non assecondare gli umori popolari”, che è esattamente il punto di partenza di questa legge.

I dati, infatti, dicono il contrario. Mai stati meno omicidi, meno furti, meno reati violenti. Ma c’è chi soffia sul diritto a difendersi direttamente, a farsi giustizia da sé, e un partito senza identità e con la rotta tracciata dai sondaggi non può che inseguire quegli “umori”.

Il punto, dunque, non è “quando comincia la notte” e si può sparare a chi ti entra in casa o in negozio. Il punto è che ovunque nel mondo la diffusione commerciale delle armi da fuoco ha prodotto disastri.

“Meno male che c’è il Senato”, ironizza Grasso. Quel Senato che Renzi voleva abolire. E al Senato, facile scommetterlo, Renzi ha solo una possibilità: alzare il livello delle concessioni a Forza Italia, per aggiungere quei voti, perché Articolo 1 voterà contro, i Cinque Stelle pure, e la legge può finire in un clamoroso nulla di fatto.

Intanto, come al solito, Renzi scarica le colpe su chi ha eseguito gli ordini.

Annunci

5 Responses to Legittima difesa a fasce orarie

  1. sunny70blog says:

    A maggio è prevista la visita di Trump al Quirinale, oggi Macron dovrebbe diventare il nuovo Presidente in Francia. Vorrai pur mostrargli che Paese zero tolerance, tosto e gagliardo siamo diventati, grazie alla svolta, con lo scappellamento a destra, di Matteo?
    Al Senato andrà come hai scritto, il “cammino” del nuovo PDR è chiaro. Ora non ci sono più alibi: chi abbandona la politica renziana non potrà certo essere tacciato di irresponsabilità verso il partito.

  2. Rudi ti faccio una domanda: qualcuno negli ultimi 2 anni ha rubato in casa tua? Io ho una casa in un paesino della lucchesia chiamato Saltocchio. Sono circa 300 case, 250 delle quali visitate dai ladri negli ultimi 2 anni. Buona domenica.

    • Rudi says:

      Luglio 2006, mi sono entrati in casa di giorno. Mai ho pensato di procurarmi il porto d’armi.

      • neanche io ho mai pensato di procurami un’arma, tanto è vero che ho fatto l’obiettore di coscienza, ma il problema furti nelle case è sempre più grave. Non è una fake news inven
        tata dai giornali.

  3. francesco says:

    Premesso che sono contrario ad una modifica dell’attuale legge e che di questa legge il passaggio giorno/notte non è cosi illogico (lo dice nordio, ex magistrato, ad esempio), chi dice che votare contro la legge modificata non sia un autogol?

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...