Esonerato Pioli, i galantuomini se ne vanno, i mediocri restano

Parafrasando un vecchio album degli Area, l’addio a Stefano Pioli merita poche parole, spero non di circostanza.

Avevo pensato di scrivere che questo sarebbe stato l’ultimo post sull’Inter per un paio di mesi; poi ho cambiato idea, immaginando che la giustificazione “non ho più voglia di scrivere di argomenti così penosi” potesse venirmi rivoltato contro (scrivo spesso di Renzi).

L’idea successiva è stata quella di comporre un Elogio Di Stefano Pioli, scaraventando un po’ di contumelie su chi l’ha voluto – dopo quel grottesco casting – e non ha saputo metterlo nelle condizioni di lavorare decentemente.

Infine, ho capovolto il concetto, e mi sono deciso a scrivere sui 5 errori più gravi commessi da Pioli-nei sei mesi nerazzurri.

  • Il primo, ovvio, è stato venire all’Inter.
  • Il secondo: non sostituire Icardi molto prima, almeno un mese fa.
  • Terzo: la scriteriata formazione messa in campo in Coppa Italia contro la Lazio.
  • Quarto: l’insistenza sul 4-2-3-1, quando l’1 è Icardi (senza cambi) e i 2 sono mediani senza fosforo.
  • Quinto: averci messo la faccia (una bella faccia, che rimpiangeremo) per difendere un gruppo di mercenari che spero verranno travolti dall’ira funesta cinese e vadano a finire altrove (leggo di 16 cessioni: io salirei a 20, e se “Icardi è intoccabile”, peggio per noi).

Mi conforta il fatto che Pioli in sei mesi ha incassato una barca di soldi e sistemato la famiglia per generazioni.

Annunci

6 Responses to Esonerato Pioli, i galantuomini se ne vanno, i mediocri restano

  1. francesco says:

    questa Inter, a bocce ferme, è destinata a non vincere nulla per i prossimi 10 anni. che dico, per sempre, se per sempre si intende questa proprietà. quando sbagli così clamorosamente (direi che avevano ragione a prenderci per il culo quando è arrivato Thohir, perchè ce lo dimentichiamo ma i grossi guai iniziano lì, prima con Moratti erano guai gestibili e comunque noti) come è avvenuto negli ultimi anni rinascere è impossibile (do you remember il concetto di calcio come scienza esatta?). poi negli ultimi dodici mesi siamo arrivati al parossismo, Mancini, De Boer, Vecchi, Pioli, Vecchi, Ausilio, Gardini, Oriali, Sabatini, Joao Mario, Gabigol….. ognuno di questi nomi evoca solo una cosa: il nulla a livello progettuale. non potranno esserci 16 o 20 cessioni. ricordo che abbiamo appena rinnovato contratti a Nagatomo e D’Ambrosio. ricordo che questi non guadagnano poco. ricordo che non hanno mercato, perchè nessuno si fiderebbe a comprare calciatori così inadeguati, inadatti, incapaci di fare il minimo sindacale. regalare 16 o 20 calciatori si dira? i cinesi sono coglioni ma non così coglioni, non ricapitalizzeranno ulteriormente. per dire, non lo ha fatto etihad con alitalia, perchè dovrebbero farlo con noi che siamo l’alitalia del calcio italiano? preparatevi al peggio amici di tifo, preparatevi al peggio…..

  2. Concordo su tutto, Rudi.
    Però, se va via Icardi (che, bene o male, ha segnato, finora, 24 goal) chi viene al suo posto?

  3. Credo che Pioli sarà un allenatore che dimenticheremo presto, che spesso salteremo nel lungo elenco dei tecnici passati dal tritacarne.
    Ha rimesso in piedi una squadra morta con un grande lavoro, poi ha commesso degli errori normali per un tecnico di seconda fascia.
    Firenze è la sua piazza, la Fiorentina la sua squadra. Perfettamente in scia con Montella e Sousa, sarà un tecnico da alti e bassi, con una squadra da alti e bassi, e una tifoseria da alti e bassi. Con i miei migliori auguri.

  4. Per quanto ci riguarda, sono abbastanza pessimista.
    L’unico segnale di speranza mi viene dal fatto che la triade volesse confermare Pioli almeno fino al termine.
    La cacciata del meno colpevole contemporaneamente all’insediamento di Sabatini mi fa pensare che qualcuno a Nanchino abbia deciso di prendere in mano le redini, azzerare e ripartire. Temo un naufragio, ma almeno ci togliamo da questa palude.

  5. rugherlo says:

    La speranza non
    Muore mai, ma che manchi chiarezza e competenza all’Inter è acclarato anche per il più tifoso dei tifosi.
    E mi rifiuto di credere che un imprenditore come Zhang non lo veda.
    E allora?

  6. pgkappa says:

    pioli bravissima persona,non si discute,ma alla prova dei fatti , come dicono gli inglesi ,si è dimostrato “unfit”. come gasperini,mazzarri.allenatori di squadre di seconda fascia.infatti a firenze dove andrà lo pagheranno per quello che vale.
    sabatini ha una cultura calcistica e una rete di osservatori che girano il nord europa,i balcani e il sudamerica che noi abituati a beltrami terraneo branca e ausilio ci siamo sempre sognati.
    e cmq domenica dopo genoa inter hanno mandato davanti ai microfoni medel…… solo per questo motivo io avrei licenziato anche ausilio gardini e zanetti.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...