La bella di Mosca [Silk Stockings], Rouben Mamoulian 1957 [Tv48] – 5

Musiche di Cole Porter, produzione di Arthur Freed, volteggi di Fred Astaire e Cyd Charisse, trama ricalcata su quella di «Ninotchka»: eppure il film delude, manca di brio, si sviluppa stancamente fra le coloratissime atmosfere parigine e le grigissime ambientazioni stile soviet. Forse era divertente, certo è invecchiato male.

Confronti inevitabili, dall’esito scontato: la bellezza di Charisse non avvicina la magia della Garbo, Astaire è monocorde rispetto alle sfumature di cui era capace Melvyn Douglas, e – soprattutto – si avverte una distanza siderale fra la confezione di Mamoulian e “il tocco di Lubitsch”.

Nina Yoshenko, detta Ninotchka, è dura e pura, sovietica fino al midollo: eppure, viene travolta dal fascino di Parigi, dallo charme e dalla bellezza, dalle frivolezze capitaliste simboleggiate dalle calze di seta. Mosca l’aveva spedita a Parigi per far rinsavire tre austeri commissari (fra cui Peter Lorre), a loro volta ipnotizzati dal fascino del “decadente Occidente” e incapaci di riportare a casa un famoso compositore, gloria nazionale, ora ridotto a scrivere musiche per film. Peggio, un pessimo film “commerciale”, ispirato a «Guerra e pace» e imperniato su un’ignorantissima diva acquatica (una specie di Esther Williams interpretata da Janis Paige), che dirà di Tolstoj: “Non c’è nulla tra di noi, siamo solo buoni amici”. Infine, non riuscendo a entrare in “Russia”, il regista innamorato di Nina con un furbo stratagemma riesce a far uscire lei.

Danzando, Astaire e Charisse sono ancora sublimi, c’è persino un balletto che omaggia il nascente rock’n’roll, ma la storia d’amore è fiacca: lui ha sessant’anni, lei solo 38. Il suo vero nome era Tula Ellice Finklea; a 12 anni entrò nella compagnia dei Balletti Russi di Montecarlo; e negli anni Cinquanta si impose come la più attraente e sensuale ballerina del musical hollywoodiano.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...