Revisionando Twin Peaks (17)

Ecco la scena-madre – diretta da David Lynch – che chiude il quattordicesimo episodio della serie. Comincia nel salotto di casa Palmer, sul giradischi un lp sta girando a vuoto; la madre di Laura, Sara, scivola lentamente giù dalle scale, arranca sul pavimento, pronuncia il nome di Leland, ha la visione di un cavallo bianco in mezzo al salotto, infine sviene. La telecamera si alza lentamente dal pavimento e va su Leland Palmer, che sta sistemandosi la cravatta allo specchio.

Intanto il Gigante riappare a Cooper: “Attento, sta per succedere ancora”.
Ora lo specchio davanti a Leland rimanda la faccia di Bob. Al rallentatore, Leland/Bob uccide selvaggiamente Maddy, a mani nude, nella scena più truculenta dell’intera serie.

Tutto sorridente, Leland Palmer dice a Donna e James di aver accompagnato Maddy all’autobus pochi minuti prima. In realtà, il cadavere della ragazza è chiuso in un borsone da golf, che Leland carica nel bagagliaio dell’auto.

Solo Catherine può scagionare Ben Horne dai sospetti sull’omicidio di Laura: erano insieme quella sera, ma ora la donna vuole ricattare l’antico amante per sottrargli i terreni del Progetto Ghostwood.
In cella, seduti nel letto a castello, i fratelli Horne rivivono in flashback il ricordo di una ragazza che ballava per loro, bambini, volteggiando con una torcia (al rallentatore: è una scena magnifica, sulla seduzione che si insinua grazie alle ombre).

La madre di Norma arriva a Twin Peaks con il suo nuovo marito e glielo presenta. Durante una cena, quando le due donne si assentano, si scopre che il nuovo marito era un truffatore, è stato in carcere insieme ad Hank e la madre di Norma non ne sa niente.
Bobby Briggs prova a ricattare Horne; sotto il tacco delle scarpe di Leo, ha trovato una cassetta nella quale è registrata la voce del proprietario del Great Northern, che gli ordina di dare fuoco alla segheria.

Informato dell’arresto di Ben, Leland passa dal pianto al riso in una scena allucinante; Cooper percepisce qualcosa di strano, ma non l’essenziale. Non coglie nemmeno l’occasione che il folle individuo gli offre, aprendo il bagagliaio dell’auto – dove sta ancora il cadavere – per mostrargli le mazze da golf. – 17, segue.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...