Non dite che non ve l’avevo detto

Per mesi vi hanno raccontato che sarebbero arrivati Conte o Simeone, Jardim o Allegri. Qui no.

28 febbraio
Si fa pure il nome di Spalletti, che sappiamo non sopporta l’ambiente romano… Sappiamo tante cose, ma io penso di saperne anche un’altra: con la squadra ereditata da Pioli, fenomeni come Conte, Spalletti, Mourinho, Allegri e Simeone farebbero qualche punto in più, ma non riuscirebbero ad arrivare terzi.

7 aprile
All’allenatore si richiedono doti esorbitanti, dev’essere un condottiero e un manager, deve fare le veci della società e deve assorbire gli urti della prostituzione intellettuale. Forse Pioli non è a quell’altezza. Ma che lo siano Spalletti, Sampaoli, Bielsa o altri di cui si ciancia sui giornali, a me pare ancora più improbabile.

18 aprile
Temo che Suning dovrà accontentarsi di seconde scelte, una più rischiosa dell’altra: Jardim o Pochettino, Sampaoli, Spalletti o chissà chi altro.

24 aprile
Oggi mi limito a dire che la rinascita nerazzurra deve passare dall’individuare il clone di Esteban Cambiasso. E che una società che è alla ricerca di un nuovo inizio, uno come Cambiasso deve riportarlo nei suoi quadri tecnici. A fare il vice di Spalletti, per esempio.

14 maggio
Quanto all’allenatore, né Conte né Simeone mi sembrano possibili. Anzi, non mi sono mai sembrati possibili. Alzare l’ingaggio promesso e il budget di mercato, non mi pare foriero di buoni risultati, finiremo per pagare Spalletti il doppio di quanto necessario.

18 maggio
il prossimo allenatore dell’Inter sarà Luciano Spalletti, e verrà annunciato il 28 o 29 maggio. A Spalletti avranno spiegato che non vogliono lasciare lasceranno nulla di intentato pur di ingaggiare Conte, e per il disturbo gli avranno allungato un ricco assegno postdatato, affinché non firmi per altre società.

22 maggio
Resta Spalletti, che non sarà simpatico ma ha portato la Roma oltre i suoi limiti, in questo anno e mezzo. E una vocina mi dice che Spalletti rivolterebbe l’Inter come un calzino, a cominciare da colui che fu il peggior capitano di una storia ultracentenaria.

Annunci

22 Responses to Non dite che non ve l’avevo detto

  1. willerneroblu says:

    Vero,la tua lucidità mette paura però non hai ancora risposto al terribile quesito,chi vince la coppa??

  2. rugherlo says:

    Più chiaro di così, alla faccia di quelli che sanno tutto e dicono conte, Simeone, ecc…
    Vediamo se Suning ha capito che i successi partono da una società stabile e sveglia.
    Se lo appoggiano e comprano i giocatori giusti, può fare bene.

  3. “Abbiamo perso un grande allenatore, l’unico che poteva garantirci una certa competitività nonostante una rosa non completa di giocatori “da Roma”, nonostante un presidente sempre assente. Un uomo lasciato solo a gestire questa patata bollente. E Domenica molti lo fischieranno pure….”.
    Così ha commentato un mio amico romanista. Non avevo fatto caso all’analogia del “presidente sempre assente”, così come alla “rosa non completa” (in effetti con Juan Jesus praticamente titolare…). Sappiamo benissimo invece che altra realtà ingarbugliata e isterica è quella della Roma con certi totem ritenuti intoccabili e che Spalletti giustamente ha tenuto al loro posto.
    Che dire? Il carattere non gli manca. Ci vuole il sostegno incondizionato della società, ma sono cose che andiamo ripetendo da secoli ormai.
    Avrei preferito Conte, ma va bene così. L’importante è ripartire, ora spetta alla società mostrarsi radicalmente cambiata, nelle strategie e -forse chiedo troppo- negli uomini.

  4. francesco says:

    Spalletti non solo non è simpatico, ma non ha mai vinto nulla se non una coppa italia per nostra gentile concessione (già detto lo so. ora qualcuno dirà che ha vinto con lo zenit, io diò che in Russia ha vinto pure Carrera ecc ecc…..). non si capisce perchè debba iniziare da noi…..

  5. denny says:

    Io speravo in Simeone e non volevo Conte. Spalletti non mi entusiasma ma x arrivare quarti l’anno prossimo può andare. Ora mi metto in modalità gufo fino al 3 giugno, poi vediamo come va il mercato spero che Sabatini non sia colpito dalla sindrome x cui quelli bravi quando vengono da noi diventano scarsi

  6. Ok, vi provoco ancora. Per arrivare terzi bastava accontentare Mancini sin dall’estate scorsa

  7. willerneroblu says:

    Rudi mi hai messo in agitazione,le sto provando tutte per auto convincermi che.pazienza,accadrà….

  8. pgkappa says:

    thoir è ancora li perchè zhang vende elettrodomestici in indonesia e la famiglia di thoir non è proprio la prima che passa eh….

  9. sunny70blog says:

    I pezzi degli altri li leggo per puro divertimento: in questi mesi sono usciti i nomi degli allenatori più improbabili. Basta seguire blog seri e attendibili, come questo. Ripartiamo con Spalletti, anche se è toscano e antipatico..come Allegri.

  10. Beh se si avverasse la profezia del 24 aprile…sarei addirittura felice

  11. metalupo says:

    In verità bastava buon senso per beccare il prossimo allenatore. Mi pare che persino io chò preso qualche mese fa.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...