La Cina non è vicina

Mai come quest’anno, il mercato dell’Inter è imperscrutabile.
L’impressione è che gli “esperti” non facciano altro che tirare a indovinare, tanto se pronunci 100 nomi è chiaro che ci azzecchi.

La certezza è che Suning farà di tutto per agganciare il quarto posto, nella convinzione che la distanza da Juve e Napoli vada nettamente accorciata, che il Milan sarà molto più forte e la Roma molto più debole.

Ognuno di noi sa che l’Inter va migliorata in tutti i reparti. Avevo capito che si intendesse puntare su un forte nucleo italiano, e continuo a sperare che sia così, ma il 90% dei nomi che leggo sono stranieri. Avevo capito che il “sacrificio” di Perisic fosse scontato – a 40, forse 45 milioni: l’United gli raddoppia l’ingaggio, come puoi fermarlo? – e invece ora si finge di credere che basterà cedere Jovetic, Ranocchia e Biabiany, quando tutti sanno che l’Inter è costretta a vendere, dunque il prezzo tracolla. Divertente il fatto che Vecino costi 24 milioni e per Jovetic non si riesca a incassarne 10.
Ma, ripeto, siamo dentro un mare di chiacchiere, la verità è molto ben custodita e la coppia Sabatini-Spalletti – appena rientrati a Milano – ci riserverà molte sorprese.

Le due formazioni composte da Mediaset e da Sky non mi piacciono. Quella a sinistra è assurda (ancora Kondogbia titolare?), quella a destra appena migliore, ma entrambe non valgono più di 70 punti. Per un vero salto di qualità, serve altro.

Annunci

18 Responses to La Cina non è vicina

  1. rugherlo says:

    Ciao Rudi, molto meglio quella di dx con I pallini rossi…
    È tutto da vedere.
    Certo, sono mesi che si parla di campagna stellare, bene, noi siamo qui che aspettiamo.
    Rispetto allo scorso anno partiamo da un plus: il ticket Sabatini/ Spalletti.
    Ps: meno male che i cinesi del Milan avevano le pezze al culo..

    • Rudi says:

      Il Milan, oggi, sta 10 punti avanti all’Inter. Troverei folle lasciare loro Conti e Biglia. Quanto a Belotti, confido nei soldi di qualche squadra straniera, perché se lo prende il Milan mi rovino l’estate.

      • rugherlo says:

        Ma infatti…
        Avevamo in mano Rodriguez e Schick: uno è finito al Milan, uno alla Juve.
        Non voglio essere affrettato ma in un mondo che corre molto velocemi pare che siamo grandi e grossi, ma lenti…
        Boh, cerchiamo di essere ottimisti e vediamo.
        Certo, ora le scuse sono finite.

  2. Se il Milan arriva al ritiro con la squadra fatta (e soltanto la punta da acquistare) ci rompe le ossa, considerando che hanno già un anno di rodaggio con Montella. Siamo in un ritardo spaventoso. Non mi piace nessuno dei calciatori associati all’Inter. Soprattutto, non mi piacciono le cifre folli ad essi associate (assurdo spendere 45 mln per Rudiger!).

  3. Ma il FFP non si applica al bilan? Non mi sembrano messi benissimo. Ammetto però di non conoscerlo assolutamente; c’è qualcuno che sa spiegarlo?

  4. A me questo Milan inizia a fare paura. Noi, bo…

  5. denny says:

    Scusate ma i mirabolanti acquisti del milan sono ufficiali o x ora solo voci? Mi sembra che come al solito stiamo dando x scontato che gli altri siano bravissimi e noi una manica di imbecilli ma siamo sicuri che le cose stiano proprio così? Io dico che se riusciamo a prendere x es. Nainggolan (che mi piace molto anche x motivi non solo tecnici) e magari liberarci di qualche peso morto saremmo cmq superiori ai cugini poi siete proprio convinti che i preliminari di EL a fine luglio siano un vantaggio? Io ricordo l’anno di Stramaccioni: ottima partenza poi crollo disastroso …

  6. willerneroblu says:

    I cinesi sono sulla riva del fiume ad aspettare che passi il cadavere e uno bello grosso è già passato sabato notte….

  7. Salve Rudi….al di là delle questioni finanziarie che pure sembra avranno ancora un bel peso. E anche dell’età che anch’essa conta ma ..te preferisci perisic o bernardeschi?

  8. francesco says:

    ancora è presto, ma per adesso non c’è da essere ottimisti

  9. francesco says:

    Off topic: guardiamoci inter – roma primavera

    I gobbi usciti anche grazie al ridicolo rigore di kean

  10. luccarmi says:

    No dico… questo è il fenomeno eh?
    Ascoltate l’audio. E’ molto indicativo.

    • Rudi says:

      Vabbé, Luca, è un ragazzino. Non sarà mai stupido quanto Supermario. Non è che se uno gioca nella Juve, va irriso per default. E’ nato nel 2000, gli vogliamo lasciare il margine per fare qualche idiozia?

      • luccarmi says:

        A chi! Al millennium boy? A parte che, sì, va irriso per default, visto che fanno di peggio. Ma hai sentito l’enfasi del telecronista? Questo ha 17 anni e l’hanno pompato nemmeno fosse Maradona. E lui, che essendo giovane ci crede, si comporta da fenomeno quale lo hanno dipinto. Se faccio perdere il torneo del “fiasco del vino” o quello del “remo storto” perché tiro un rigore così, mi fanno giocare al posto del palo nei secoli dei secoli. Non per l’errore, che ci sta, ci sta anche di non cogliere la palla o inciampare, di buttare la palla 10 metri sopra la traversa o di prendere zolla piena. E’ per la strafottenza, per il far perdere un campionato intero a tutti i tuoi compagni solo perché vuoi fare il fenomeno. Quello non ci sta.
        E’ nato nel 2000? Cavolo, non me ne ero accorto sai? Forse non l’hanno mai detto…
        A presto!

      • luccarmi says:

        Lo sai vero che siamo in finale del Campionato Primavera? 1-0 alla Roma, ma abbiamo giocato molto bene e meritato. Il settore giovanile dell’Inter è da moltissima anni all’avanguardia, sia come “fucina” di giovani calciatori molto bravi (moltissimi arrivano a giocare in Serie A e non è poco), sia come staff tecnico, davvero eccezionale, dai pulcini alla Primavera. Steven Zhang ha detto di contare molto su questo settore e la cosa mi fa piacere.

  11. Rudi says:

    Luca, non far finta di non capire. Il settore giovanile dell’Inter è ottimo, ma dai tempi di Santon non è più arrivato un giocatore in prima squadra. Speriamo in Pinamonti e Emmers, ma intanto Puscas fa venire in A il Benevento, mentre Dimarco e Miangue non toccano il campo, dopo due prestiti assurdi.
    Quanto a Kean, non l’ho mai visto giocare. E’ chiaro che un 2000 della Juve che segna in Serie A fa notizia. E’ altrettanto chiaro che a 17 anni puoi essere immaturo e compiere errori ridicoli. Non è colpa di Kean se lo pompano. E il settore giovanile della Juve ha vinto quanto quello dell’Inter nell’ultimo decennio… Anzi, di più.

    • willerneroblu says:

      Ciao l’unico vero grande giocatore uscito dalla primavera è stato Balotelli tra l’altro cresciuto nel Lumezzane e forse anzi senza forse Bonucci uno degli ultimi difensori italiani decenti poi solo giocatori da squadre medie buoni solo per le plusvalenze.
      In aggiunta in Italia appena un giocatore giovane si affaccia cominciamo la solita tiritera del “deve crescere” al Real entrano in finale di Champion e segnano!!!
      La mia idea è che da quando è arrivato Sacchi il mondo dei giovani si è riempito di allenatori fenomeni che badano al fisico alla corsa alle sovrapposizioni ma la tecnica è stata colpevolmente tralasciata!!

      • francesco says:

        certo che è così. l’ho scritto più volte, i nostri vincono (e anche bene, ieri sera l’ho vista la partita) perchè abbiamo ottimi allenatori (come sapete io vorrei ancora Stramaccioni allenatore, vedete voi…..) e preparatori atletici, ma non sono dei fenomeni, e lo dimostrano appena vanno giocare altrove

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...