Milan Skriniar, Borja Valero e il doppio allenatore

Skriniar mi piace, ma la richiesta di 25 milioni è paradossale: la Samp ha ceduto Schick a 30.
Sono favorevole al suo acquisto, anche se ha giocato solo una stagione di Serie A e in una squadra che correva molto e giocava molto coperta. Ma accanto a Miranda, può essere una buona soluzione, purché l’uscita in contanti sia molto più bassa e “l’affare” si concretizzi con qualche contropartita tecnica. Mi dispiacerebbe fosse Caprari, perché vorrei vederlo all’Inter almeno un anno (lo considero più interessante di Candreva in un tridente), dubito la Samp voglia riprendersi Ranocchia. E torniamo al solito discorso: quando si comincia a vendere?

Quanto a Borja Valero, ho già scritto che l’avrei comprato 5 anni fa. Per l’Inter di oggi, sarebbe ancora un valore aggiunto, purché ci si intenda sul suo ruolo. Se nei “3” dietro la punta, tanto vale regalare Joao Mario. Se nei “2” davanti alla difesa, invece, sarebbe un bel passo avanti. Né De Boer, né Pioli sono riusciti, infatti, a risolvere il problema tattico più vistoso, quello dell’impostazione della manovra.

Non parlo esattamente di regista – Biglia lo è molto più di Borja Valero – ma di chi si fa dare la palla dal portiere o dal primo difensore che la riceve e verticalizza con rapidità. Nello scorso campionato, l’Inter era la squadra che sprecava più tempo nel superare la propria metà campo, consentendo agli avversari di disporsi a difesa schierata. Hanno provato Medel, Banega e Joao Mario, finendo per rimpiangere Felipe Melo.

Ma la “notizia del giorno” la riprendo da «Tuttosport».

Pare che Spalletti sia intenzionato a “dividere il lavoro tra fase difensiva e fase offensiva, affidando a due allenatori differenti le due porzioni di tattica”.
A questo scopo, “al suo storico gruppo di lavoro – il vice Domenichini e gli assistenti tecnici Baldini e Pane; più il preparatore atletico Iaia che ha conosciuto nella Roma e Bonaiuti, già preparatore dei portieri dell’Inter e con Spalletti a Udine nel 2004-05 -, Spalletti affiancherà l’ormai ex allenatore dell’Empoli, Giovanni Martusciello con l’incarico di allenare i movimenti della fase difensiva”.

Qualcosa di simile si era tentato con la coppia Mancini/Mihajlovic, e anche con Pioli/Samuel. Ma Tuttosport scrive che Spalletti arriverebbe a realizzare ciò “che aveva in testa Clarence Seedorf per il Milan se fosse rimasto in panchina nella stagione 2014-15: sarebbero infatti arrivati Stam per allenare la difesa e Crespo per l’attacco”.

Annunci

13 Responses to Milan Skriniar, Borja Valero e il doppio allenatore

  1. Faccio molta fatica ad esprimermi sui costi dei cartellini. I 25mln per Skriniar mi sembrano follia, idem i 30 per Schik, gli acquisti del Milan, le pretese di Percassi.
    Mi sembra un mercato impazzito.

    B. Valero è un ibrido. Un altro J. Mario, un altro Banega. Lo metti nei 2, e lo limiti; lo metti dietro a Icardi, e ti manca incisività offensiva.
    Ha il pregio di una grandissima intelligenza, ma il corpo non risponde più. Avendolo visto più volte dal vivo, quest’anno ha avuto un tracollo, al 10′ minuto aveva già la testa fradicia di sudore, ha corso molto meno, spesso ne perdeva in lucidità.
    Lo prenderei, ma come terza scelta per i due davanti alla difesa: Gagliardini+X e Valero prima alternativa. 15 da titolare e 20 da subentrato.

  2. willerneroblu says:

    Ad onor del vero il primo che parlò di allenatori diversi tra attacco e centrocampo fu Silvio nei primi anni novanta prendendo spunto dal Football Americano però credo sia complicato il gioco del calcio è molto più fluido e ha molte più variabili rispetto ad esso!!

  3. E comunque, nella diffusa disonestà intellettuale, girano battute e “acute” analisi su Martuscello e la sua difesa colabrodo a Empoli, con la lungimirante Inter che gli va ad affidare la tattica difensiva.
    Empoli= 61 GS, il Sassuolo di Di Francesco, 63 GS. Ma lui è l’uomo giusto per fare della Roma l’antijuve.

  4. rugherlo says:

    Scusa Rudi, magari ne sai più di me ma la campagna acquisti sontuosa, la potenza Suning si concretizzerebbe in Borja Valero e Skriniar (che sarà anche bravo, ma non conosco)??

  5. willerneroblu says:

    Ma far via Caprari non è una cagata?

  6. Intanto Capello conferma di essere un allenatore mezzasega.
    Dei dirigenti milanesi già sapevamo che sono incompetenti e presuntuosi, ma i cinesi riusciranno a fare peggio? Vedere lo Jiangsu Suning ultimo in classifica, mi fa venire i brividi…

  7. pgkappa says:

    luiz gustavo non è un quasi top player.. e il ruolo è diverso. non voglio sbilanciarmi troppo perchè avevo anche scritto che allegri andava via, in effetti aveva una opzione con il psg, poi lasciata cadere. vado in bici con un dirigente di serie a ma più chiedo e meno mi dice….

  8. Solocalcio says:

    Ciao Rudi. Ho scritto anch’io un articolo su skriniar. Se hai 2 minuti potresti andarlo a vedere e magari commentarlo. Lo chiedo a tutti coloro che vedranno questo commento. Grazie in anticipo

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...