The Big Heat, Stan Ridgway, I.R.S., 1985 – 7

LA PUNTINA SUL VINILE 60.

L’esordio solista del leader dei Wall of Voodoo è un album notturno, attraversato da visioni fantasmatiche e sonorità western, con lunghi testi simili a racconti e atmosfere al neon.

Esce poco dopo l’episodio di «Rusty il selvaggio», dove Ridgway e Stewart Copeland avevano duettato nella turbolenta, magnifica Don’t Box Me In.

Rifarsi al titolo di un film di Fritz Lang, un noir torrido e sensuale, voleva dire che dietro la musica di Stanard Ridgway stava sempre qualche ispirazione cinematografica, le sue canzoni potevano diventare soundtrack in qualsiasi momento.

Ridgway è innanzitutto un ottimo cantante. Qui suona armonica, banjo, tastiere e chitarra.
Della strumentazione fanno parte anche mandolino, trombone e violino: chiamati a raccolta una decina di session men (Richard Greene, Bruc Zelesnik, Bill Noland, Louis Van den Berg, Mike Watt, Mark Cohen…) in grado di conferire una levigata compattezza ai singoli brani, fra cui spiccano Walkin’ Home Alone, Pile Driver e quella Camouflage d’ambientazione vietnamita, che mi ha fatto pensare a certi racconti sulla guerra di Secessione scritti da Ambrose Bierce.

Annunci

One Response to The Big Heat, Stan Ridgway, I.R.S., 1985 – 7

  1. Mauro D'Alo' says:

    E’ un ottimo album, perfettamente sospeso fra sonorità acustico-western molto care al cantante sin dai tempi dei Wall of Voodoo e una elettronica calda e mai ingombrante….mentre negli album successivi l’elettronica si farà più incalzante e le canzoni meno efficaci, fino ad arrivare negli anni 2000 dove Stan recupera molta ispirazione e incide ancora ottimi album.
    Sono solo gusti personali, ma i primi due album dei Wall Of Voodoo sono inarrivabili…….

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...