Matteo dice che non è un campanello d’allarme. In effetti, i ballottaggi di ieri somigliano più a una campana a morto.

Pretendere autocritiche da Renzi è assurdo: non ne è capace.

La sua “narrazione” non le prevede.

Quando si vince è merito suo, quando si perde è colpa degli altri.

Mi ricorda il peggior Mourinho (senza averne le qualità, s’intende).

Che i ballottaggi per il Pd siano stati catastrofici – soprattutto al nord – lo capisce chiunque, lui fa finta di niente, anzi cita dati senza confronti con le elezioni precedenti, resi ancor meno significativi dal proliferare di liste civiche.

Persino nei casi in cui il centrosinistra ha vinto – penso a Palermo – ciò è avvenuto perché il candidato ha evitato di farsi vedere accanto a Renzi.

Il Pd passa da 14 a 6 capoluoghi di provincia, perde roccaforti storiche come Genova, La Spezia, Pistoia e Piacenza. Il centrodestra “a trazione leghista” passa da 6 a 16 sindaci, conficcando le banderillas persino a L’Aquila e Asti, Carrara, Como, Lodi e Monza.

Nei 19 ballottaggi in cui era presente un candidato di centro-sinistra, viene sconfitto in 15 casi. Nelle precedenti elezioni, al ballottaggio il centro-sinistra aveva vinto 12 sfide su 18.

In Emilia-Romagna (lo sa Renzi dov’è l’Emilia-Romagna e quali sono le sue tradizioni?) il Pd trascina il centro-sinistra a 5 sconfitte su 5, perdendo a Piacenza, Parma, Riccione, Budrio e Vignola.

Serve altro per riuscire a sillabare l’impronunciabile parola “sconfitta”?

Annunci

22 Responses to Matteo dice che non è un campanello d’allarme. In effetti, i ballottaggi di ieri somigliano più a una campana a morto.

  1. gigidibiagio says:

    Ti aspettavo con ansia.

    La colpa è della sinistra sinistra, non lo sapevi Rudi? Quella stessa sinistra sinistra che conta lo 0 virgola quando si tratta di processo decisionale ma che improvvisamente diventa motore della sconfitta quando le cose vanno come stanno andando da dicembre aa oggi

    Sai Corbyn le risate che si sta facendo?

  2. willerneroblu says:

    Per forza,ci mancava lo ius soli,la cagata del secolo per darsi la mazzata definitiva sugli zebedei!!!!

    • luccarmi says:

      Appunto. Evito ormai come la peste di entrare nei commenti politici, mi bastano e avanzano quelli sull’Inter (e se posso evito anche quelli). Ma l’evidenza è l’evidenza. E si scordano sempre (chiunque) di capire la differenza fra la “teoria” e la “pratica”. (come in quella famosa barzelletta… la sai vero?)
      un abbraccio.
      x Rudi: è talmente evidente… ma credo che il vizio di non riconoscere la sconfitta sia comune (vedi anche i grillini che pure vedevo con simpatia e che non si accorgono degli errori che commettono). Come si dice? La vittoria ha tanti padri, ma la sconfitta è orfana? Si domandino (tutti) perché Pizzarotti viene rieletto (ed era “solo”)

  3. sunny70blog says:

    Zeru tituli… esonerate l’allenatore.

  4. willerneroblu says:

    E comunque ora lo dico meglio cosi,potevano vincere i 5 stelle!!!

  5. No, ma davvero state dando la colpa allo ius soli? Ma state proprio fuori, dal mondo e dalla realtà

  6. eoloros says:

    Rudi se ti limiti a dare la colpa a Renzi fai un torto ai tuoi studi e alle tue capacità.
    Il PD ha perso ma chi ha vinto?
    Se l’Emilia aveva certe tradizioni e adesso vota diversamente è solo colpa di Renzi o l’Italia sta cambiando o forse non c’è più alcuna Sinistra?
    Io credo che il PD (non gli Italiani) nel 2013 abbia voluto cambiare e abbia visto in Renzi il potenziale leader, ora magari un po’ meno (ma ha rivinto le primarie), ma non ce n’è alcun altro alle spalle che abbia capacità e autorevolezza tanto che i suoi principali antagonisti sono stati Bersani, recentemente d’Alema e una barzelletta (Emiliano).
    La crisi della sinistra è qui, Renzi è l’iceberg, ma è la dimensione degli altri “candidati” che dimostra il vero vuoto politico, il risultato di una crisi che parte da molto prima di Renzi.

    • Rudi says:

      Hai ragione da vendere, ma questo post si limita a certificare che con Renzi si perde. Che il suo alone da “vincente” è falso. Che più che un rimedio è un altro danno.

      Sul perché siamo a questo punto, non mi basta un post da 1343 battute. Ma, come ho spesso fatto, prometto di provarci ancora.

  7. La cosa più divertente è che alla batosta del M5S c’era aria di giubilo, grida sfrenate che “La gente si era svegliata!”. E mo’? S’è riaddormentata?
    Conosco molte persone, tendenzialmente di sinistra, che hanno votato centro destra con una motivazione: almeno sappiamo cosa sono. Sono quella roba lì, gli altri non si capisce: strizzano l’occhio di qui, poi di là, “nè di destra nè di sinistra”, modello Tony Blair, no anzi Barak Obama, anzi anzi Macron. Più Europa, ma forse anche un po’ di meno. Accogliamoli tutti, poi però forse sono troppi. Chi cavalca il tema della sicurezza è un populista che parla alla pancia, però quasi quasi dopo ‘na certa facciamoli sparare a cazzum.
    A forza di voler tenere un piede in due staffe si casca da cavallo…

  8. Non so, faccio per dire, i 17 miliardi regalati alle banche venete non hanno avuto effetto su queste elezioni?

    • Rudi says:

      Per me molto più dello ius soli. E da dipendente pubblico da 8 anni col contratto bloccato, nel vedere che si trovano i soldi per le banche venete, le scatole mi girano.

      • Sacrosanta e amara verità, Rudi. Si sono fatti il decreto in fretta e furia e pure di domenica! Ma 100 euro in più ai nostri pensionati più indigenti, per cominciare a fare una pur lieve politica dei redditi, non riescono a trovarli.
        No, ma continuiamo pure a rincoglionirci con “l’invasione” e altre stronzate del genere. Quale fiducia si può ancora dare al trimone toscano?

      • willerneroblu says:

        Perché scusa Rudi per i privati è anche peggio visto che possono essere licenziati senza problemi,il ritornello è che è già tanto averlo il lavoro e gli aumenti sono dei miraggi.Io non ho la verità in tasca ci mancherebbe ma se continuate a sottovalutare il problema immigrati fate un errore madornale.Un mio collega di Sesto San Giovanni stamattina è arrivato esultante come aver vinto un derby ed era contento perché secondo lui bloccheranno la moschea e comunque ha ragione con quella gente non ci sarà mai integrazione !!!Poi magari il Pd ha lasciato vincere per uno scambio di favori visto che andremo ad un governo di larghe intese con Forza Italia!!

  9. Sara says:

    Stamani hanno firmato una contrattazione:praticamente una realtà dei beni culturali con cronica carenza di personale da anni, ma da anni proprio, farà delle aperture straordinarie notturne con personale che viene da un altro istituto, stesso ministero, peculiarità di lavoro diverse, problemi di sicurezza diversi etc.
    Gente che ha 56, 60 anni, che lavora da decenni, si presta per fare straordinario, levando le castagne dal fuoco alla mega dirigente, la quale.
    Mi sono arrabbiata con Cgil e Cisl, firmaioli dell’accordo: se il personale manca, lo si assume o in alternativa non si fanno le aperture straordinarie, cioè bisogna convincere le Amministrazioni ad assumere! E invece no! Per quattro soldi, gente che ha decenni di contributi alle spalle si presta, rubando il posto ai giovani, comunque a chi un lavoro non ce l’ha. Con il placet sindacale
    I sindacati invece di battersi per sbloccare i contratti, questione che richiede quantomeno capacità di negoziazione, non essendo capaci, essendo in preda ad inetti, arrivisti e cooptati, fanno porcate come queste,
    Stamani ho scritto una lettera di protesta e quello della Cgil, firmaiolo di questo accordo che promuove un torto, anzi un furto generazionale, mi ha risposto che è colpa di Renzi.
    L’Italia è questa!

  10. francesco says:

    mi è parso che abbia vinto chi stava all’opposizione. il PD ha perso tanti sindaci perchè ne aveva tanti, ma hanno perso pure Bitonci a Padova e Lecce è una sconfitta simile per significato a quella di Sesto San Giovanni. io credo che oggi la politica bruci tutti troppo in fretta. salvo poi resuscitarli qualche anno dopo. ah, sto parlando di berlusconi, non di renzi

  11. antonior66 says:

    Se c’è una cosa su cui non si può transigere, a costo di perdere, è lo ius soli, senza si e senza ma. Un atto doveroso, che non ha costi, ma solo vantaggi. Ma anch’io credo sia stato determinante in questa batosta. Sulle banche, la Germania ha speso molto di più. Su Renzi, io al posto suo me ne andrei a dirigere una filiale di EatItaly negli States.

  12. francesco says:

    l’altro giorno dalla gruber c’era un servizio dell’ottimo pagliara sullo ius soli nell’atletica leggera, sui tanti velocisti, podisti, lanciatori nati in Italia ma con genitori stranieri che entrano nelle nazionali solo a 18 anni….lì i neri cin piacciono e ci dispiace quando non possono cantare l’inno di mameli. tra l’altro sono i d’alema e i bersani, gli speranza e i gotor quelli che non avrebbero portato avanti certe iniziative politiche proprio per calcolo elettorale. per non parlare dei camerati a 5S….. si, ha ragione antonio. Matteo farebbe bene a uscire dalla politica

    • willerneroblu says:

      Allora non ci siamo,un bel chi se ne frega dei quattro gatti dell’atletica leggera lo vogliamo dire?Non stiamo parlando di non aiutare poveri cristi qui stiamo parlando di fare una legge per la quale arriveranno migliaia di donne pronte a partorire a manetta e poi chi li mantiene ,scuola gratis,sanità gratis piccolo assegno mensile…dai sarò rozzo ma poi dobbiamo fare i conti con la realtà delle cose anzi,per concludere col massimo della rozzezza,mandiamoli in vaticano dal Papa….

      • gigidibiagio says:

        Rozzo per rozzo, ci sarebbero dei paletti (cfr residente regolare da almeno 5 anni etc), non è che basta sgravare (rozzo per rozzo, avevo avvisato) sulla banchina del porto di Lampedusa eh

      • antonior66 says:

        Le cose non stanno affatto così. Come ha detto Gigi ci sono tanti paletti.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...