Parole identiche sulla tragedia di Charlie Gard: cos’abbiamo fatto di male per meritarci Renzi, Grillo e Salvini nello stesso decennio?

Annunci

9 Responses to Parole identiche sulla tragedia di Charlie Gard: cos’abbiamo fatto di male per meritarci Renzi, Grillo e Salvini nello stesso decennio?

  1. Però almeno dall’estero viene un soffio di speranza, con Macron che ruba le parole di bocca a Salvini sui migranti e fa la figura del progressista.

  2. francesco says:

    Anche se tra i tre quello più stupefacente non è certo renzi, che almeno è cattolico…

  3. antoniodaroma says:

    France….abbi pazienza! C’è un limite a tutto: capisco la tua idolatria per il toscano, Con tutto l’affetto…ma è indifendibile. Ma è un problema tuo, il mio è che non si ritrova una idea di sinistra nel mondo. Sarò perdente sicuramente, intanto assisto impotente a questo scempio.

    • francesco says:

      Per la cronaca su questa vicenda io la penso da radicale, cioè da sostenitore delle idee del partito radicale, ma mi domando perché vi stupiate della posizione di renzi. Sono gli altri due ad essere maggiormente in contraddizione

  4. “Cucciolo d’uomo” non lo sentivo dai tempi di Mowgli.

  5. sunny70blog says:

    Opportunisti. Cercano qualche consenso in più su una vicenda delicatissima… Grillo fa un pistolotto assurdo sull’Europa senza speranza e Renzi scrive: “Non riesco a togliermi dalla testa il Pensiero del piccolo Charlie”. Statisti? Questi?
    PS- Matteo oggi a Milano ha parlato di 1 milione di posti di lavoro entro fine legislatura. Un vecchio copione che sembra funzioni ancora…

    • antoniodaroma says:

      e questa – il milione di posti di lavoro – chiedo a tutti è sinistra o demogogia? Li crea Marchionne? Eatitaily? con quali contratti? Il job’s act? quanto si vuole precarizzare? e poi ci si preoccupa della pensione delle generazioni future. Qui no non si ha il coraggio di dire che vanno bruciate le generazioni dagli anni 50/60 e che sono già bruciate quelle dagli 80/90 almeno. Tutta carne di porco giusto? Francesco – il Papa – dice delle ovvietà, ma subito levate di scudi da parte di tutti i bocconiani che devono salvaguardare la propria identità di mercato.
      Renzi non è che uno strumento in mano alla finanza e ai massoni che governano la finanza.
      Il dramma, nel nostro piccolo, e che non c’è una coscienza civile (inebetita dai supporti tecnologici ormai indispensabili) capace di ragionare. Pensate che possa fidarmi di Pisapia, D’Alema, Bersani e compagnia cantante? Hanno avuto la loro stagione, hanno apparecchiato la presente

  6. antoniodaroma says:

    con una bella spruzzata di APE volontaria (prestito annesso) per non farci mancare nulla!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...