2029, mi ricordo

Mi ricordo Nicolas de Stael, la sua “Vue des Quais de Paris”, per la luminosità degli azzurri.

Annunci

One Response to 2029, mi ricordo

  1. Sigfrido Millequadri says:

    Un pittore straordinario che è riuscito a trovare quell’equilibrio fragilissimo tra figurazione e astrazione. Ha poi una capacità incredibile di catturare la luce tramite campiture larghe di colore. Memorabile la serie di paesaggi di Agrigento e di altri luoghi del mediterraneo.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...