Billions, la seconda serie (2)

Solo negli ultimi minuti dell’episodio che chiudeva la prima serie, li si vedeva uno di fronte all’altro, in un contesto dichiaratamente teatrale (la sede della Axe Capital sventrata per cercare microspie).

“Axe” e Chuck sono destinati a dividere gli spettatori. Li si vuole vincenti, ma non è possibile che vincano tutti e due. Li si vuole felici, ma la reciproca ossessione fa sì che siano felici brevemente, uno alla volta. Li si vuole trionfanti, perché si sparge ebbrezza dai loro provvisori trionfi, ma la vera forza della serie emerge quando si mostrano deboli, insicuri, finalmente umani, anziché “Terminator” dediti solo alla distruzione dell’altro.

Nel gioco delle coppie, la sceneggiatura offre molte più occasioni a Wendi (Maggie Siff), la moglie di Chuck, che a Lara (Malin Akerman), la moglie di Bobby. Maggiore equilibrio, quasi una predilezione, si nota verso l’entourage di Bobby (David Costabile, Kelly AuCoin), con una new entry di notevole spessore (Asia Kate Dillon), rispetto allo staff del procuratore Rhoades (Toby Leonard Moore, Condola Rashād), che non fa molti passi in avanti, rispetto alla prima serie.

L’ambiguità è la cifra dominante, che il fine giustifichi i mezzi è poco ma sicuro.
Nessuno dei duellanti può esibire una superiorità morale: pur di vincere, sono disposti a tutto, ma c’è una maledizione che incombe su di loro, la contraddizione fra ruolo pubblico e vita privata. Quando Chuck scopre che Wendi è tornata a lavorare come consulente per la Axe Capital, la crisi del loro matrimonio sembra precipitare.

Quando Lara scopre che Bobby le ha mentito ripetutamente sul rapporto con Wendi, anche quella coppia sembra sul punto di scoppiare.
Sono tutti carne da macello, tranne i familiari stretti, dice Bobby a Lara. Né Chuck, né Wendi vengono dalle classi popolari, non userebbero lo stesso frasario, ma mostrano di pensarla allo stesso modo. (2, segue)

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...