Dalbert, facciamola finita

Quando leggo che “Dalbert è a un passo”, mi si blocca la digestione.
Era già a un passo a metà giugno.

Ieri sera, incuranti della possibilità che si infortunasse, il Nizza l’ha schierato nel secondo tempo e anche grazie a lui è riuscito a eliminare l’Ajax, con un 2-2 all’Amsterdam Arena.
Ricordo che la prima offerta dell’Inter per Dalbert era di 7-8 milioni; mi pare, 7 più bonus.
Ora siamo arrivati a 20 più bonus, più una cospicua percentuale sulla eventuale rivendita.
Nel frattempo, Spalletti sta spiegando i suoi schemi a Nagatomo (Ansaldi è reduce da infortunio, come sempre negli ultimi 6 anni).

Com’è andata, io me l’immagino così: Sabatini ha mostrato qualche video a Spalletti e l’ha convinto che non ci sia sul mercato un terzino mancino con maggiori potenzialità e a un costo contenuto; Spalletti si è detto d’accordo, e ha chiesto in quali tempi sarebbe stato ingaggiato, Sabatini gli ha risposto di portare pazienza, non entro il 30 giugno, forse entro la partenza per la Cina, forse subito dopo.

Oggi è il 3 agosto. Se tutto va bene, Dalbert farà le visite mediche nel fine settimana, dunque si allenerà con l’Inter per non più di 10 giorni prima dell’inizio del campionato.
Nessuno può farmi credere che sia filato tutto liscio. Ma figuriamoci se quelli che un giorno sì e l’altro pure ci dicono che “Dalbert è a un passo” sanno spiegarci come mai quel passo viene sempre rinviato.

Gli “esperti di mercato” non sembrano nemmeno sapere che la proprietà del Nizza è ricchissima e non ha nessun bisogno di vendere. Trattasi un “consorzio cino-americano”, guidato da Chien Lee e Alex Zheng, che un annetto fa ha acquisito l’80% della società, mentre il presidente in carica, Jean-Pierre Rivère, mantiene il 20%. Monsieur Rivère è quello che ci sta prendendo in giro da mesi, ripetendo che Dalbert se ne andrà solo dopo il pagamento della clausola rescissoria, stabilita a 30 milioni.

La mia fiducia in Sabatini vacilla. Temo che stavolta abbia voluto mostrarsi più furbo del necessario. Se Dalbert non firma il contratto entro il 6-7 agosto, andrei dritto su un altro obiettivo.

Annunci

10 Responses to Dalbert, facciamola finita

  1. O è R. Carlos, o non me lo spiego.
    Sono usciti 33 nomi di centrali difensivi, 18 terzini destri, 44 centrocampisti, 38 esterni e 12 punte. Terzini sinistri, uno.
    Neanche una notizia di un mezzo sondaggio per chicchessia, anche solo per provare a mettere pressione al Nizza. Già certe cifre per i terzini mi indispongono, figuriamoci il tira e molla per finire a pagarli tre volte tanto quanto abbiamo incassato da Banega.

  2. francesco says:

    …sei passato dalla totale fiducia in Sabatini alla fiducia che vacilla……

  3. giusto ieri pensavo che dalbert, per giustificare tale interesse, deve essere un mix tra maicon e roberto carlos. ovviamente più bello, intelligente e simpatico. mi fido di sabatini.

  4. denny says:

    A proposito di terzini sinistri, ricordo che Sabatini scommetteva che Dodò alla Roma sarebbe stato un grande acquisto, poi lo ha rifilato a noi … Cmq mi pare che il suo modus operandi preveda di accettare questi rischi

  5. Gus says:

    E mi sa che il suo modo di operare sul mercato, con scommesse sui giovani e azzardi a chi resta con il cerino in mano siano all’origine degli attriti con Spalletti alla Roma di cui si è vociferato. Nel merito: sarà, ma io ho provato a vederlo questo Dalbert e continuo a ricavarne l’impressione di un atleta con una gran corsa e poco più. I paragoni con Roberto Carlos e Maicon li lascerei proprio perdere.

    • ditemi, con sincerità, chi di voi conosceva Maicon prima che arrivasse all’Inter…..

      • Maicon nel 2006 già giocava da tre anni in Nazionale, e lo pagammo 6mln.
        Qui si parla di oltre 20 senza che abbia mai giocato in Nazionale. Poi magari è fortissimo, però pagarlo tanto e prenderlo a fine mercato non mi pare un affarone.

  6. Alessandro says:

    Sabatini ha detto nella prima conferenza stampa che tra con il Nizza c’era un’intesa di attendere il preliminare, sulle qualità e sul valore economico del giocatore non so diciamo che mi fido, ma se riesce a prenderlo con lo sconto di 10 sulla clausola di 30 beh sicuramente ha fatto un buon lavoro. Difficile che una società ceda un giocatore meno della clausola soprattutto se giovane.

  7. willerneroblu says:

    Intanto la BPM ha rimbalzato il Milan………

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...