Il gabbiano Jonathan, 22 anni fa

Da ragazzino, ho fatto salto triplo.
Mi sono fermato a un modestissimo 11 e 98 (“il muro dei 2 metri” è stato uno dei primi muri contro cui ho sbattuto).

Eravamo stati folgorati dalla gara di Città del Messico, la serie di primati mondiali scanditi da Giuseppe Gentile, Nelson Prudencio e Igor Sanayev.
In seguito, restai sbalordito dalla classe purissima di un rumeno di quasi due metri, Carol Corbu, un tipo quasi senza muscoli, la cui grande qualità era sprecare pochissimo nell’elevazione, che era poi quello che ci raccomandava l’insegnante di Ginnastica.

Seguo le gare del Triplo con un occhio particolare, anche se solo molti anni dopo aver abbandonato ho scoperto l’esistenza di Hop, Step e Jump.
Sull’asse di battuta, io battevo con il sinistro.
Col senno del poi, il mio Hop era discreto, lo Step mediocre, il Jump poco coraggioso (portavo già gli occhiali, ma temo sia solo una scusa).

Ieri sera sulla Rai ho rivisto Jonathan Edwards, il Bolt del Salto Triplo.

Capelli corti argentati, lo stesso sorriso di 22 anni fa, quando ai Mondiali di Goteborg fece due salti (18.16 e 18.29) che ancora oggi – rivisti – mi procurano i brividi.
Ai microfoni della Rai, Stefano Tilli ha ricordato le misure di quel secondo balzo: Hop 6.05, Step 5.22, Jump 7.02.

In vita mia, non ho più visto un bianco fare un Jump così pulito, e non ho più visto un essere umano staccare l’ombra da terra con quella perfezione.

Annunci

One Response to Il gabbiano Jonathan, 22 anni fa

  1. francesco says:

    7.02 di jump rendetevi conto

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...