Serie A di basket, un grottesco ossimoro

Tifando Cantù – a un millimetro dal fallimento e dalla retrocessione – potrò apparire poco equilibrato, immagino che i tifosi di Venezia, Avellino, Bologna (non dico Milano con il suo budget spaziale) possano vederla diversamente, ma come si fa ad appassionarsi a un “campionato italiano” in cui gli italiani non giocano?

Da un’analisi statistica della Gazzetta dello Sport, è emerso che Pietro Aradori, con 28 minuti di media a partita, è l’italiano che gioca di più.
Aradori si trova al 36esimo posto assoluto per minutaggio. Non era mai accaduto di dover arrivare sino al 36esimo posto per trovare il primo italiano per minuti giocati.

Solo 4 italiani – Aradori, Flaccadori, Vitali e Filloy – sono presenti fra i 50 giocatori che stanno di più in campo.

4 Responses to Serie A di basket, un grottesco ossimoro

  1. francesco says:

    scusa, ma il calcio è di gran lunga peggio….e almeno i migliori cestisti italiani giocano all’estero!

  2. Il vero campionato Italiano di basket, probabilmente, è la serie A2

  3. Pingback: Maglietta numero 41, Davon #Jefferson, giramondo finito a #Cantù | RUDI

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.