Quel che resta del giorno [The Remains of the Day], James Ivory, 1993 [filmTv92] – 9

Dall’omonimo romanzo di Kazuo Ishiguro, rimaneggiato da Ruth Prawer Jhabvala e Harold Pinter, ecco il capolavoro di Ivory, raffinato specialista nei film in costume e nella trasposizione di opere letterarie. Averlo rivisto, mi ha fatto capire quanto abbia ispirato la saga di Downton Abbey.

Raccolse 8 nominations e zero Oscar (la sfortuna di avere accanto Schindler’s List). Ma ha due enormi meriti. Mostra la più impalpabile storia d’amore, pura sottrazione e compressione dei sentimenti, fra il maggiordomo e la governante di Darlington Hall. E fa vedere quanto la Gran Bretagna sia stata affascinata dal nazismo, almeno fino al 1938.

A raccontare la storia, nel 1956, è il protagonista, l’impeccabile e impassibile Mr. Stevens. Durante un viaggio per rivedere la donna amata (e mai corteggiata), arriva a sfiorare il suo dramma interiore: aver sacrificato tutto al lavoro.

Due anni dopo Hannibal Lecter, Anthony Hopkins torna sulle stesse vette. Sublime anche Emma Thompson, vanno citati altri attori che arricchiscono la messa in scena: James Fox, Christopher Reeve, Peter Vaughan, Hugh Grant, Michael Lonsdale, Ben Chaplin e Lena Headey.

Votato solo al servizio del proprio padrone (segue fino in fondo la cena di gala, anche mentre l’anziano padre sta morendo), Mr. Stevens trova un apprezzabile aiuto nella nuova governante, Mrs. Kenton. Nella seconda metà degli anni Trenta, il castello ospita importanti appuntamenti politici, “la diplomazia dei dilettanti” come la definirà un ricco nordamericano. Forse ingenuo, forse intimamente razzista, lord Darlington cerca di ricomporre la frattura fra la Gran Bretagna e il Terzo Reich; per compiacere i tedeschi non esita a licenziare due cameriere ebree.

Dopo la guerra, verrà bollato dalla stampa inglese come collaborazionista, Darlington Hall rischierà di venire distrutta se non fosse per il ritorno in scena del riccone americano che vi era già stato ospite. Passaggio di consegne quantomai simbolico fra il vecchio e il nuovo ordine mondiale.

2 Responses to Quel che resta del giorno [The Remains of the Day], James Ivory, 1993 [filmTv92] – 9

  1. Luigi Baragiola says:

    Io e mio Papà Dino l’abbiamo visto decine di volte.
    Con l’Amico Fraterno Albertino – super Interista che ora riposa in pace ad Ostra – l’avevamo ribattezzato
    “Sport e pagine locali” .

  2. Pingback: 84 Charing Cross Road [id.], David Hugh Jones, 1987 [filmTv60] – 8 | RUDI

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.