Molly e Betsy, conturbante evoluzione della stagista

Il protagonista delle Idi di marzo fa il lavoro che avrei voluto fare io: il consulente per l’immagine di un candidato alla presidenza degli Stati Uniti.

Anche a me, come a lui, è accaduto di vederli molto da vicino, certi animali politici. Purtroppo, non ho frequentato stagiste altrettanto attraenti.

Quando aveva ventiquattro anni, Evan Rachel Wood era una morettina particolare, abbastanza inquietante, esibendo il genere di bellezza a cui sono più esposto. Un fascino mutevole, fatale, da far paura.

Considerando la parte di Veda nel Mildred Pierce televisivo (dal romanzo di Cain), sono ormai numerose le interpretazioni che ricordo: la prima è S1m0ne, segue Across the Universe, poi Basta che funzioni, The Conspirator.

Mi è venuto immediato il parallelo evolutivo con Cybill Shepherd, indimenticabile interprete dell’Ultimo spettacolo di Bogdanovich, poi Betsy, la ragazza per cui perde la testa il tassista Travis Bickle, cioè DeNiro (in Taxi Driver, Cybill aveva 26 anni), e infine star televisiva (Moonlighting accanto al capelluto Bruce Willis).

Bionde algide, seducenti e ambigue, capaci di dolcezza e crudeltà, Evan e Cybill sarebbero piaciute a Hitchcock.

2 Responses to Molly e Betsy, conturbante evoluzione della stagista

  1. arancioeblu says:

    ah, per fortuna che non sei esposto…

  2. metalupo says:

    ERW topa sontuosa.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.