Mystère [id.], Carlo Vanzina, 1983 [filmTv132] – 4

So bene perché ho dedicato mezza serata a questo film: quando uscì, la mia “ideologia” mi impediva di andarlo a vedere. Ma quanto mi piaceva Carole Bouquet…

Aveva 26 anni, l’avevo scoperta con l’ultimo Bunuel e come Bond Girl, appariva algida e sfolgorante, e non era il caso di indagare sulle sue effettive qualità d’attrice. Qui recita la parte di una “prostituta d’alto bordo” (già questa espressione suscita un certo languore) ed è doppiata da Maria Pia Di Meo. Non mostra quasi nulla, fa intravedere lo stretto indispensabile, molto più nudo è il pessimo partner, Phil Coccioletti, il poliziotto soprannominato “Colt”.

Leggo su wikipedia che i Vanzina “ebbero l’idea di questo film dopo aver visto il francese Diva”, di due anni precedente: se è così, non mi pare abbiano dimostrato di saper copiare… La critica sottolineò come si trattasse del primo film con il quale uscivano dal recinto comico-giovanilistico, proiettandosi verso un thriller soft core che troverà il suo apice nell’85 con il ben più incisivo Sotto il vestito niente.

Ambientato a Roma, il film comincia con un delitto in Piazza di Spagna ricalcato su JFK a Dallas. Ma un fotografo ha colto perfettamente il volto dell’assassino (il quale non si preoccupa nemmeno di darsi alla fuga rapidamente). Questo fotografo sarà un cliente della bruna Mystère e dell’amica bionda Pamela (Janet Agren), che esercitano in Via Veneto. Poi verrà ucciso da un uomo che usa un bastone con coltello retrattile, e che si rivelerà essere della Criminalpol (Duilio Del Prete).

L’intrigo internazionale è fiacco (spia sovietica, l’assassino, John Steiner, visto in Tepepa e vari poliziotteschi), le interpretazioni una più scadente dell’altra. “Colt” risulta antipatico, ma è un aitante fustacchione e Mystère finirà per innamorarsene… Pare che i Vanzina avrebbero preferito evitare un lieto fine, ma si impose il produttore, Goffredo Lombardo.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.