Lucia Bosè, un altro addio

L’avevo già definita l’attrice italiana più affascinante degli anni Cinquanta; in qualunque rubrica sulle “morettine”, trovavo il modo di inserirla; il suo volto – ai miei occhi – vale quello della Garbo.

Della vita romanzesca e del suo talento cinematografico, potete leggere qui. Con i link che seguono, mi limito a ricapitolare le sue apparizioni folgoranti su questo blog.

Gli sbandati, Francesco Maselli, 1955

Le ragazze di Piazza di Spagna, Luciano Emmer, 1952

La signora senza camelie, Michelangelo Antonioni, 1953

I Vicerè, Roberto Faenza, 2007

Antonioni e le arti a Ferrara

Chimica delle coppie 40: Guido e Paola

Sguardi da edicola 21

Smoke 99

Morettine prima del colore 73

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.