Copertine leggendarie 38. Impatto

Non saprei definire l’efficacia di una copertina per un long playing, ma ecco quattro esempi di immagini conficcate nella memoria.

Ron Hugo è il fotografo della bambina associata alla più famosa copertina degli allora giovanissimi Violent Femmes (1983).

Norman Rockwell, ha prestato la sua opera a Mike Bloomfield e Al Kooper per The Live Adventure (1969), il doppio album ricavato da un memorabile concerto al Fillmore di San Francisco.

Steven Meisel è l’inventore della “scandalosa” immagine grafica di Like a Virgin (1984).

Di Peter Blake, infine, lo scavo nelle personalità degli Who orfani di Keith Moon, sulla copertina di Face Dances (1981).

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.