Calore e polvere [Heat and Dust], James Ivory, 1983 [filmtv96] – 7

Dall’omonimo romanzo di Ruth Prawer Jhabvala, adattato per il cinema dall’autrice, ecco un classico film della Merchant Ivory Productions, accarezzato dalla fotografia di Walter Lassally, dalla scenografia di Wilfred Shingleton e dai costumi di Barbara Lane. Altissima classe calligrafica, un’India più vera del vero, luminosa e opprimente. Se ne sente il calore, se ne respira la polvere.

La migliore idea, Ivory la gioca sulla fluida dolcezza dei flashback: due donne, Anna (Julie Christie) e Olivia (Greta Scacchi), a distanza di mezzo secolo, si muovono attraversano gli stessi luoghi, con un fascino e una fotogenia disarmanti – e una ciclicità un po’ didascalica. Nel cast, Shashi Kapoor (il Nawab), Julian Glover (il capo delegazione inglese), Zakir Hussain (Lal, il capofamiglia che ospita Anna).

Anna decide di recarsi in India sulle tracce di Olivia), la sorella della nonna, della quale ha letto e riletto le lettere scritte nei primi anni Venti. Appena sposata, Olivia aveva raggiunto il marito Douglas (Christopher Cazenove), alto funzionario di Sua Maestà britannica, rimanendo affascinata da quel mondo.

Immersa in un ambiente dalle logiche impenetrabili e respingenti, Olivia non accetta il ruolo di moglie decorativa che se ne sta a casa ad aspettare il marito, il suo tentativo di inserirsi in quel mondo rende esplicito lo scontro di culture, l’attrazione e la repulsione fra due civiltà destinate a dividersi. Dopo aver assistito al razzismo malamente dissimulato dagli inglesi, Olivia non fugge dal corteggiamento del signorotto di uno staterello indipendente: quando rimane incinta, non sa con certezza di chi… Ripercorrendo l’itinerario della prozia, Anna rimane incantata dalla magia e dalla spiritualità di quei luoghi, impara a lasciarsi vivere e si scopre a sua volta incinta. È passato oltre mezzo secolo, ma non per certe ipocrisie sessuali.

One Response to Calore e polvere [Heat and Dust], James Ivory, 1983 [filmtv96] – 7

  1. Pingback: Julie Christie, morettina del 1940 | RUDI

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.