Batman. Urla nella notte, Archie Goodwin e Scott Hampton, RW Lion 1992

Ustionati, massacrati di botte: padre, madre e figlio. Il giovane commissario Gordon accorre nella notte in quella casa dei quartieri popolari. È sottoposto alle pressioni politiche del sindaco, ma in lui prevale l’anima del detective che ha bisogno di risposte, di verità, per illudersi di rimuovere scene come quella a cui assiste sul luogo del delitto.

Nel frattempo, l’ombra di Batman colpisce altrove, cercando inutilmente sollievo alla perdita di Thomas e Martha Wayne; per le strade di Gotham circola una nuova, letale, droga sintetica.

batman_urla_nella_notte 2Entrambi, Bruce Wayne e James Gordon erano attesi a un ricevimento per beneficenza, finalizzato a finanziare un centro di riabilitazione per bambini molestati. “Chi molesta generalmente è stato molestato… Il circolo può essere spezzato”, dice uno psicoterapeuta a Wayne, arrivato in ritardo al ricevimento (e con le nocche sbucciate). Nel frattempo, c’è molta tensione in casa Gordon: la moglie Barbara pensava che da commissario sarebbe stato più presente, più vicino al figlio di sei anni, e non avrebbe più avuto bisogno della pistola.

Una seconda famiglia viene trucidata, stavolta si tratta di una famiglia molto in vista, fra i principali finanziatori del sindaco. Ed è allora che le strade di Gordon e Batman si incrociano.

Cupissima, dominata da tinte bluastre e verdastre, un’oscurità che quasi cancella i volti – la trama si sviluppa su due piani: quello domestico di Gordon, tanto stressato da trattenersi a stento dal picchiare il figlio, e in crisi irreversibile con la moglie, e quello urbano di Batman, che segue una sua pista, si scopre impotente a prevenire la brutalità delle azioni verso le piccole vittime, e arriva a capire che il colpevole non è un serial killer, ma un uomo disturbato “che restituisce ai molestatori ciò che loro hanno fatto ai figli”. Un altro giustiziere, a suo modo… Per fermare questa catena di sangue, Batman è disposto a tutto: persino a mostrare il suo volto dietro la maschera per conquistare la fiducia di una piccola vittima.

Urla nella notte venne dipinta da Scott Hampton e sceneggiata da Archie Goodwin quasi trent’anni fa.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.