Quota scudetto in picchiata

Fino a ieri – ipotizzando che la Juve le vincesse tutte – poteva apparire che la Quota Scudetto fosse a 92 punti (91 se l’Inter avesse perso con meno di due gol di scarto all’Allianz). Oggi siamo scesi a 89, e sembra fare più paura il Milan, dopo l’imprevedibile disfatta bianconera contro il Benevento.

È evidente che basterà anche meno: il 15 febbraio avevo scritto che solo una squadra arriverà a 86-87 punti.

La vittoria del Milan ha il merito di tenere in alto i rossoneri, che rischiavano la sbandata finale. E il 9 maggio (una settimana prima di Juve-Inter) si gioca Juventus-Milan. È chiaro che dopo uno schiaffone così bruciante, la Juve si gioca tutto nelle prime partite dopo la ripresa: il derby, contro un Torino disperato, la famigerata Juve-Napoli del 7 aprile, poi il Genoa in casa e la trasferta a Bergamo. Se in queste 4 partite la Juve facesse 12 punti, torneremo a temere la rimonta, ma se – come prevedo – non ne farà più di 8-9, la Quota Scudetto precipiterà così in basso, che all’Inter basterebbe un ritmo appena sufficiente.

Quanto al Milan, giocherà in casa quattro delle prossime sei – contro Samp, Genoa, Sassuolo e Benevento – più le trasferte a Parma e all’Olimpico con la Lazio: 15 punti ci stanno, prima della doppia trasferta a Torino, contro Juve e Toro, fra il 9 e il 12 maggio.

Dunque, Juve-Milan del 9 maggio si giocherà con il coltello fra i denti, anche perché Atalanta e Napoli non faranno sconti. Qualcuno già ipotizza che la Juve perda il posto Champions, mi sembra un’ipotesi ancora improbabile.

Una decina di giorni fa ho scritto che il Napoli “al completo” era atteso da tre trasferte molto difficili nelle quali avrebbe raccolto 5-6 punti: ha vinto a Milano e ha vinto a Roma, e ha stupidamente contribuito a rinviare la partita con la Juve… Sono contento di aver indovinato, e resto convinto che il Napoli fosse attrezzato quanto l’Inter: i rientri di Koulibaly e Mertens (presto tornerà a segnare anche Osimhen) fanno dei partenopei una squadra che può battere chiunque, Inter compresa. Già il 18 aprile lo verificheremo.

Ma il Benevento che vince a Torino, fa capire quanto è stupido dare per scontate certe partite. Prima del Napoli, l’Inter è attesa da Bologna, Sassuolo e Cagliari, tutti vorrebbero 9 punti, a me pare che anche 7 andrebbero benissimo, la bucce di banana di solito non si vedono.

In attesa dell’esito degli ultimi tamponi, confido nell’abilità di Marotta affinché col Sassuolo si giochi il 14 e non il 7: dopo venti giorni di sosta forzata, giocare tre partite in otto giorni mi sembra un rischio da scongiurare.

10 Responses to Quota scudetto in picchiata

  1. Per me sarà sufficiente arrivare a 85 punti per cui serviranno 20 punti nelle prossime 33, ma è molto probabile che la quota scudetto scenda a 82-84.
    Per dire, se il Milan fa un cammino del tipo (8v,1p,1s) arriva a 84; la Juve con (9,1,1) arriva a 83. E non dimentichiamo che si deve giocare Juve-Milan.
    Se il Napoli battesse la Juve nel recupero, con un cammino finale mostruoso (9,1,0) arriverebbe a 84.
    L’atalanta, vincendole tutte, arriverebbe a 85.
    Come affermi tu per l’Inter sarà sufficiente un percorso del tipo (6, 2, 3) o (5, 5, 1) per giungere a meta.
    Davvero servirebbe un suicidio.

  2. Interator says:

    Non mi aspettavo proprio la vittoria del Benevento.
    I gobbi sono molto più vicini al quinto posto (due punti, col Napoli a 53 ed uno scontro diretto in previsione) che alla testa della classifica. Il Milan è equidistante, a 6 punti sia dalla vetta che dal quinto posto, ma la prima e la quinta hanno una partita in meno.
    Sarà interessante capire come reagiranno i gobbi in piena bagarre, situazione alla quale non sono abituati e con un allenatore in balìa della confusione ed i giocatori più rappresentativi (CR7, Chiellini) che stanno per smobilitare.
    Col Toro vinceranno, come al solito nel recupero, ma la sconfitta di ieri ha tagliato le gambe a chi pensava sia di vincerle tutte, sia di essere a 7 punti dalla vetta in virtù di una partita in meno rispetto all’Inter.
    Che dire, spiace!

  3. francesco says:

    insomma, mi sa che non sei più tanto convinto di quel “chi arriva davanti la Juve vince lo scudetto” :-)

  4. rubensosa80b rubensosa80 says:

    Note sparse:
    – la vittoria fondamentale è stata quella con l’Atalanta
    – ero convinto che il milan mollasse invece è sempre lì.
    – la juve quinta l’ho pronosticata tempo fa ha il calendario peggiore e alla penultima Conte con lo scudetto in tasca farà di tutto per cacciarli dalla champions (quest’anno ha più rossi di tutti, da quanto tempo non accadeva?
    – gattuso non mi piace ma va detto che sta recuperando una stagione tutta il salita.
    Classifica finale: Inter-Atalanta-Milan-Napoli.

  5. Giovanni Eresia Cuppini says:

    Gli unici calcoli che faccio sono questi: il Bilan ha 59 punti, gliene mancano 10. 59+30 fa 89. Noi dobbiamo fare 24 punti. Stop. Pensando partita dopo partita, umili, concentrati e cattivi. Zero proclami, zero pensieri agli altri. pensiamo a noi. Solo così si va in porto.

  6. Nessuna delle tre è attrezzata er vincerle tutte. Il Milan ha fatto vedere limiti a più riprese, non molla ma a volte inciampa.
    La Juventus un ritmo scudetto non l’ha mai avuto.
    Noi per la legge dei grandi numeri qualche partita la dovremo pur sbagliare.
    In questa situazione che secondo me è di equilibrio, 9 punti di vantaggio sono una ipoteca importante. Gettarli via vorrebbe dire non essere cresciuti di un centimetro dagli sbracamenti tipici degli ultimi anni.
    Con un cammino “normale” da qui alla fine, senza black out, lo portiamo a casa.

  7. willerneroblu says:

    Certo che la Juve doveva farne almeno 4,ne ha sbagliati tanti in modo incredibile,sono quelle partite per cui il calcio riesce ad essere imprevedibile!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.