Spider-Man: Far from Home [id.], Jon Watts, 2019 [filmTv107] – 6

Sequel di Spider-Man: Homecoming (2017), ripropone Tom Holland nel ruolo di Peter Parker, e lo fa svolazzare (solo in poche scene nel classico costume) con Jake Gyllenhaal (Mysterio), Samuel L. Jackson (Nick Fury), Zendaya (MJ), Marisa Tomei (zia May), Cobie Smulders (Maria Hill), Jon Favreau (Happy Hogan), eccetera. Oltre alle musiche di Michael Giacchino, risuonano tre canzoni italiane: Stella stai di Umberto Tozzi, Amore di tabacco di Mina e Bongo Cha Cha Cha di Caterina Valente.

Sono passati otto mesi dagli eventi narrati in Avengers: Endgame, e il diciassettenne Peter Parker ha svelato all’amico Ned (Jacob Batalon) di essere innamorato della compagna di classe MJ. Stanno per partire in gita per l’Europa, può essere l’occasione giusta per dichiararle i suoi sentimenti. Ed ecco riapparire Happy Hogan, la guardia del corpo di Tony Stark, per far sapere a Peter che Nick Fury ha bisogno di lui.

Il tono vuole essere scanzonato, dopo un campione di incassi mortifero, che ha lasciato “infiniti lutti”. Peter vorrebbe solo vivere la sua vita da adolescente, ma Fury ha altri progetti.

Venezia, Praga, Berlino, Londra (in parte vere, in parte ricostruite in studio): appaiono gigantesche creature (gli Elementali), che rappresentano Terra, Aria, Acqua e Fuoco, Vengono sconfitte da Peter insieme all’ambiguo Quentin Beck, che sembra un eroe e si rivelerà una minaccia (Stark l’aveva capito, quanto fosse “mentalmente instabile”). Mysterio ci viene presentato come un maestro di illusioni, ma abbiamo già visto Inception e Tenet, non mi pare che la computer art abbia escogitato qualcosa di meglio.

Metà del film passa in combattimenti-videogame, tanto spettacolari quanto noiosi. C’è pure spazio per due love stories: tra Happy e zia May, e tra Ned e Betty Brant. Poteva essere più divertente se l’avessero detto prima e non in fondo ai titoli di coda, che gli Skrull hanno assunto le sembianze di Nick Fury e Maria Hill.

One Response to Spider-Man: Far from Home [id.], Jon Watts, 2019 [filmTv107] – 6

  1. metalupo says:

    Noioso, ma dopo Endgame molto difficile ravvivare il tutto.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.