Inter scintillante, paragoni impegnativi

15 risposte a "Inter scintillante, paragoni impegnativi"

  1. wwayne 4 dicembre 2021 / 22:35

    Le rose cortissime del Milan e del Napoli potrebbero favorirvi moltissimo nella corsa scudetto.
    P.S.: In realtà il Napoli delle riserve da buttare in campo ce le avrebbe, ma sono troppo peggiori rispetto ai titolari. E’ bastato che si infortunasse un titolare per reparto (Koulibaly in difesa, Anguissa a centrocampo e Osimhen in attacco), e subito la squadra si è trasformata in una poltiglia informe che prende 5 gol in 2 partite. Prima di questi 3 infortuni ne aveva incassati 7 in 14 partite, e questo la dice lunga sulla caduta verticale del Napoli. Se a Gennaio De Laurentiis non apre il portafogli per irrobustire la squadra (e non l’ha fatto quasi mai) Spalletti rischia di lottare per il quarto posto fino all’ultima giornata, esattamente come ai tempi dell’Inter.

  2. francesco 4 dicembre 2021 / 22:43

    Direi che wayne non poteva dirla meglio

  3. piero72 5 dicembre 2021 / 09:37

    Tengo all’Inter da quando ho sette anni, ai primi di marzo scollino i cinquanta, e pur sforzandomi non mi ricordo simili vette estetiche. Certo fino all’arrivo di tele+ dipendevo come tutti da Paolo Valenti e potevo solo fantasticare sulle magie nerazzurre al di fuori della sintesi. Solo nel primo ciclo di Mancini abbiamo sfiorato momenti simili

    • Rudi 5 dicembre 2021 / 10:40

      Secondo me, con il Mancio non abbiamo mai giocato così bene. Era una squadra potentissima (Ibra, Adriano, Vieira, Materazzi, Grosso…), dominava, ma aveva meno qualità spettacolari.

      • piero72 5 dicembre 2021 / 18:52

        Mi riferivo di più al 2004-05 e 05-06 (peccato per il flop Pizarro) quando mi sono spesso leccato i baffi. Dopo il 2006 abbiamo scelto la strada della fisicità che ha pagato di più. Ma ho il ricordo di qualche partita con una mediana Veron Cambiasso Stankovic e Figo sulla trequarti: brividi

      • Rudi 5 dicembre 2021 / 22:20

        Vero, Figo e Veron erano magnifici.

  4. rugherlo 5 dicembre 2021 / 10:09

    Sono piacevolmente sorpreso: ho visto la partita è il 1 tempo l’Inter ha giocato in modo magistrale.
    Ti dico: era dai tempi del Trap, di Matthaus, Berti, Brehme, che non vedevo un Inter così dominante.

    • Rudi 5 dicembre 2021 / 10:39

      Infatti, anch’io mi sono permesso confronti “epocali”.

  5. Mario Lamanuzzi 5 dicembre 2021 / 10:27

    Significativa la vittoria di ieri perchè abbiamo vinto con i gol segnati dal sostituto di Eriksen, dal sostituto di Lukaku e dal sostituto di Hakimi.
    Con la partita preparata dal sostituto di Conte.
    In questo momento è troppo forte anche la società, con i cinesi sostituti di fallimentari lombardi

    • Rudi 5 dicembre 2021 / 10:38

      Giustissimo Mario, l’avevano notato in pochi… I gol dei tre sostituti vogliono dire tanto. Soprattutto il terzo, su cross di Bastoni: un gol che sanno fare solo le grandi squadre.

    • piero72 5 dicembre 2021 / 18:53

      Ottima osservazione. Una sorta di imprimatur al nuovo corso

  6. taapiiza 5 dicembre 2021 / 12:14

    Avevo scritto che la Salernitana non era da serie A. Dovrei dire lo stesso della Roma, ma a questo punto siamo noi di un altro livello.

  7. Jorge Mungand 5 dicembre 2021 / 18:42

    Partita straordinaria. Lo è stata di per sé, perché sembrava di vedere giocare due squadre di categoria differente.
    Per me è straordinaria anche perché si inscrive in una serie di partite giocate bene, con intelligenza, in cui si è sempre fatto risultato.
    Resto convinto che in non possesso siamo meno equilibrati dello scorso anno, ma penso che con Conte questo fondamentale venisse coltivato come una priorità, mentre Inzaghino punta molto di più a tenere la palla e dominare il gioco. Personalmente, è un trade-off che accetto senza lamentele, la squadra è davvero bella da vedere.
    Complimenti a tutti, da Marotta a Inzaghi ai giocatori! E qualcuno vada a spiegargli che questo è l’anno del ridimensionamento, secondo me non tutti ne sono al corrente

  8. Gert 58 6 dicembre 2021 / 19:09

    Noto con piacere che i pareri sulla beneamata su questo blog, sono cambiati radicalmente nell’ultimo mese eppure…stessi giocatori, stesso allenatore, stessa proprietà…prima: rosa con gravi lacune, allenatore un down-grade rispetto a Conte (che a detta di ghedini era il principale se non unico artefice dello scudo), proprietà assente che voleva abbandonare la squadra ridimensionandola e di tutto di più (anzi di meno)….ora entusiasmo a gogo bene, però mi chiedo, cosa è cambiato?…niente, si la squadra gioca meglio ma si poteva anche immaginare, allenatore alla prima grande occasione vero…ma la Lazio giocava bene, due gravi perdite nell’organico ma sostituti con grandi potenzialità acquistati da una proprietà che tutto dimostra meno di voler smobilitare….dove voglio arrivare? Al fatto che quando si guarda l’Inter da questo blog si vede annebbiato dalle lacrime con un atteggiamento troppo emotivo e poco lucido….comunque sono felice che il carro si stia riempendo…però fate con calma non spingete dobbiamo controllare i greenpass!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.