Kolossal fra un anno e l’altro

Nella notte di Capodanno, quando ci è capitato di passarla in casa da soli, io e mia moglie abbiamo preso l’abitudine di scegliere un kolossal: per la durata – si comincia dopocena, si interrompe poco prima della mezzanotte, si può riprendere dopo i brindisi – e per la possibilità di fare tardi.

Questo 31 dicembre è stato il turno di Ben-Hur. In precedenza, avevamo visto The Blues Brothers, Il dottor Zivago, Via col vento, Mad Max Fury Road.

Ora, il problema è scriverne, di Giuda Ben-Hur, di Messala, di galee e quadrighe e compagnia bella.

6 risposte a "Kolossal fra un anno e l’altro"

  1. Luca Grasso 5 gennaio 2022 / 14:02

    Ti ammiro molto per la forza di volontà e la tenacia, dopo l’eroica proposito di attaccare frontalmente l’opera omnia di Philp Roth eccoti ad affrontare Ben Hur la notte di Capodanno!
    A proposito di Kolossal ultimamente ho visto, per la prima volta per intero, il Gattopardo…meraviglioso!

    • Rudi 5 gennaio 2022 / 15:21

      Eh sì, il Gattopardo farebbe la sua magnifica figura in questa compagnia…

  2. metalupo 5 gennaio 2022 / 19:15

    Vabbeh però il super cinetico Fury Road tanta roba.

      • metalupo 5 gennaio 2022 / 21:23

        Rudi toglimi una curiosità, me la sono persa oppure non hai ancora recensito/visto Dune.

      • Rudi 5 gennaio 2022 / 23:00

        Non ho visto Dune.
        Sono stato al cinema pochissime volte.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.