Serie A: ecco chi è stato in testa più a lungo

Nelle 37 giornate di campionato finora disputate, l’Inter è stata al comando della classifica in appena 9, fra cui le prime 2, insieme a molte altre squadre.

Di fatto, l’Inter è rimasta in vetta per un breve intervallo di tempo, meno di due mesi, fra la XVII e la XXIV giornata, fra il 13 dicembre e il 7 febbraio. E non è più in cima alla classifica da cento giorni.

Il Napoli è stato in vetta per 16 giornate.

Il Milan per 21, quasi cinque mesi…

Dopo il primo terzo di campionato, completata la dodicesima giornata, il 14 novembre, l’Inter era staccata di sette punti da Napoli e Milan, e molti cianciavano sull’inadeguatezza dell’organico e di Inzaghi. Bisognava guardarsi alle spalle, e non farsi rimontare da Juve, Atalanta e dalle due romane. Troppi l’hanno dimenticato.

Non riesco a spiegarmi la presunzione di tanti interisti, abbindolati da una narrazione tossica, secondo la quale siamo sempre stati i più forti e questo scudetto l’avremmo buttato via.

Quanto sia tossica, questa narrazione, lo dimostra la stretta attualità: adesso tutti sostengono che “il Milan ha meritato”, e continueranno a dirlo anche se le due squadre finissero con gli stessi punti.

21 risposte a "Serie A: ecco chi è stato in testa più a lungo"

  1. Antonio Gaggera 19 Maggio 2022 / 09:11

    Rudi, non eravamo i più forti e, se non vincessimo lo scudetto, non sarebbe giusto parlare di fallimento. Cosa si dovrebbe dire del Napoli o della juve, che ritrovava la taumaturgica guida di Allegri, oltre ad avere una rosa forte e profonda, anche se assortita non benissimo?
    La sensazione fortissima di aver quasi buttato via il campionato è dovuta al fatto di aver sperperato un vantaggio consistente nel girone di ritorno e di aver fallito alcuni appuntamenti cruciali (derby di ritorno, nel modo che sappiamo, e Bologna).
    Con una miglior tenuta mentale, questo scudetto del ciapanò sarebbe nostro da un paio di giornate. Che poi, il non aver inciso nella testa dei giocatori lo addebiterei a Inzaghi, che però è di buone prospettive e crescerà anche sotto questo aspetto, se non vuole diventare uno Spalletti qualsiasi, sempre in cerca del soldo per fare una lira.

  2. brex67 19 Maggio 2022 / 10:04

    La nostra percezione di aver perso un’occasione nasce dal fatto che alla 24esima giornata 5 di ritorno arriviamo al Derby con un +4 e una partita in meno, ma da quella partita andiamo in caduta libera fino ad arrivare alla 30 esima in cui ci si ritrova a -6 punti dopo aver sperperato 10 punti con Milan, Napoli, Sassuolo, Genoa, Fiorentina e Torino
    Dalla 30 esima facciamo 7 vittorie su 7 fino ad oggi il milan fa lo stesso…con l’unica eccezione il recupero di Bologna che sappiamo come è finita. Ma Bologna era l’ultima spiaggia non la soluzione, dovevamo arrivarci già da capolista e avrebbe dovuto servire a chiudere i discorsi sul campionato non riaprirli.
    Se peccato originale c’è stato è da ricercare nelle partite con Genoa, Fiorentina e Torino almeno 2 su 3 erano da vincere.

    • wwayne 19 Maggio 2022 / 10:32

      Ottimo commento, come sempre.

  3. antonior66 19 Maggio 2022 / 10:51

    Post che non condivido. Siamo più forti del Milan, se il derby si giocasse oggi non credo ci siano dubbi su come finirebbe.
    Il campionato lo perdiamo per il gol assurdo preso dalla Lazio al 94esimo, per le follie con il Bologna, per i cinque minuti di blackout nel derby.
    A parte che, da matematico, vi chiedo: qualcuno di voi si giocherebbe la pelle sullo scudetto del Milan, oggi? Io no.

    • Interator 19 Maggio 2022 / 11:26

      Da non matematico, e da uno che non scommetterebbe neanche un caffè su nulla, sono convinto che l’attenzione sia troppo sul Sassuolo e poco sulla Sampdoria

    • calci0mercat0 19 Maggio 2022 / 11:38

      Credo che le probabilità che il Sassuolo batta il Milan siano sotto al 20%, e una nostra vittoria sulla Samp non oltre il 70%.
      Perciò lo scudetto del Milan lo do quasi al 90%.
      La pelle no, ma una bella sommetta me la giocherei.

  4. calci0mercat0 19 Maggio 2022 / 11:32

    Lo scarto di punti in ballo tra la prima e la seconda, da 0 a 5, ci dice che è stato un campionato equilibrato e, comunque finisca, credo che si possa riconoscere i meriti del vincitore, che ha pur sempre ottenuto un’ottantacinquina di punti.
    Da come siamo messi oggi, una vittoria dell’Inter equivarrebbe a un suicidio del Milan. Da come si era messa a metà gennaio, noi abbiamo molto da rimproverarci.

    Se la guardiamo più da lontano, è un campionato fallito da Juve e Napoli e “vinto” da Inter e Milan. Ma siccome alla fine vince uno solo, vincerà chi ha avuto meno passaggi a vuoto nei due ottimi percorsi. Il Milan mi è sembrato più costante.

  5. Bruno Sala 19 Maggio 2022 / 13:24

    Anche quest’anno, dopo i gironi di CL mi apprestavo a giocare i miei 50 euro sulla vittoria della Juve (la domanda che mi sono fatto la prima volta è “quanto sei disposto a mettere perché il mondo Juve continui a rosicare?” sperando ovviamente di perdere), ma vista la quota esagerata, 25/1, ne ho giocati solo 20 e dirottato il resto sul bilan a 4,5/1 (quota assurda in quel momento x’ erano tornati davanti, forse nel recupero col Bologna non credevamo solo noi!). Mi auguro ancora di non ritirare, ma ormai ci credo poco 😒

  6. Rudi 19 Maggio 2022 / 13:54

    Con questi post, cerco di portare dei dati.
    Numeri.
    Poi ognuno li può interpretare come crede.
    Vale per le elezioni, per il covid, per qualunque cosa, varrà anche per il calcio.
    Ma come ho già scritto, il girone di ritorno del Milan è fin qui stupefacente, e i punti fatti negli scontri diretti non li faceva neanche la Juve di Pirlo e Pogba.
    Bastava che il Milan ne vincesse una fra Bologna e Udinese in casa, e da un mese staremmo tranquilli.

    • pgkappa 19 Maggio 2022 / 16:48

      rudi gira un video che fa vedere come sono stati realizzati mi sembra 15 gol dal milan quest’anno.
      guardalo. i numeri vanno interpretati , ma davanti al cxxx non c’è numero che tenga. altro che gioco europeo

      • antonior66 19 Maggio 2022 / 17:15

        Lo stavo postando io. Il cuBo infinito di tantissimi gol è oltre l’umano. Basti pensare ai due derby, al Napoli, alla Lazio, alla Fiorentina.
        È qualcosa che va oltre l’immaginazione.
        È tornato il tempo del cuBo di Zac.

      • denny 19 Maggio 2022 / 20:09

        Avessimo un decimo del loro culo…

      • Rudi 19 Maggio 2022 / 23:49

        Quel video l’ho programmato per domenica.
        Lo trovo divertente.
        Ovvio che anche l’Inter abbia segnato dei gollonzi, ma se il vento soffia in una direzione non vale la pena prendersela.
        L’Italia di Mancini poteva andare ai Mondiali e invece ha vinto un Europeo dove poteva non entrare fra le 8…

  7. denny 19 Maggio 2022 / 14:00

    Sono d’accordo con la prima parte del commento di ANTONIOR66, magari in caso di arrivo alla pari ci fosse uno spareggio (se non erro andò così nel 64, ma perdemmo col bologna, evidentemente devono rompere le palle sempre loro) ma sono molto meno speranzoso, secondo me il milan non può perdere col sassuolo, anche se stessero in svantaggio a poco dalla fine troverebbero il modo di pareggiare, per bravura, culo, scansamento di qualche sassuolese, arbitro compiacente, etc. poi concordo che date le premesse è stata comunque un’ottima stagione e faccio i complimenti a inzaghi, ma per come si era messa avevamo fatto la bocca al 20esimo, e il rammarico rimane. Speriamo almeno di non fare un altro mercato di ridimensionamento

    • Danilo Santoni 19 Maggio 2022 / 17:06

      Come diceva Maurizio Costanzo: cosa c’è dietro l’angolo?
      Nel caso dell’Inter…il ridimensionamento.

      • denny 19 Maggio 2022 / 20:08

        Dai speriamo di no… io preferisco non vincere il campionato ma fare un buon mercato piuttosto che vincere e poi ridimensionare

  8. wwayne 19 Maggio 2022 / 17:59

    Lo sapevo che presto o tardi qualcuno avrebbe tirato fuori il discorso dell’arbitro compiacente. A tanti interisti non li sfiora neanche l’idea che una partita delle loro avversarie possa essere pulita.

  9. Silvio Dossi 19 Maggio 2022 / 21:01

    Be Rudi, magari non buttato via ma poco ci manca, in ogni caso io domenica sarò al Meazza con un amico e il suo nipotino, il mio purtroppo non sarà con me, al quale regalerò Febbre a 90 al ho preparato due dediche sceglierò alla fine della partita, e in base al risultato, quale fare spero di non dover copiarla dal libro. Comunque siamo la squadra che gioca meglio se lo scudo lo vince la quarta squadra di Milano mi girano un po le ballle.
    Lo sapevo che anche oggi presto o tardi WWAYNE avrebbe scritto qualcosa

    • Rudi 19 Maggio 2022 / 23:46

      Mi limito a far notare che ci siamo creduti più forti di quel che siamo.
      A Bologna non l’ha persa solo Radu, in casa contro Sassuolo e Fiorentina Radu non ha giocato, eccetera.

      • antonior66 19 Maggio 2022 / 23:53

        Rudi, contro il Sassuolo abbiamo giocato a ridosso della Champion’s. Anche l’Inter di Mourinho perse a Catania contro una squadra molto più debole del Sassuolo, per dire. Una iattura sottovalutata è stato il quarto posto del girone in Champion’s dei BBilanelli.

      • Rudi 20 Maggio 2022 / 20:39

        Infatti, se non hai 18 titolari è meglio arrivare quarti che terzi nel girone, così non si gioca l’EL.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.