3581, mi ricordo

Mi ricordo come furono rottamate altre gioiose macchina da guerra.

3579, mi ricordo

Mi ricordo che i monarchici francesi, negli anni trenta del diciottesimo, si dividevano fra chi sosteneva il re in carica e i “legittimisti”, che di re ne avrebbero voluto un altro.

3578, mi ricordo

Mi ricordo che per secoli ha funzionato la regola per cui tutta l’eredità passava al primogenito, così i cadetti non avevano altro da fare che entrare nell’esercito o scoprirsi una vocazione religiosa.

3577, mi ricordo

Mi ricordo quel pomeriggio in cui non ricordavo il nome dell’avvocato e confondevo Ponte Ronca con Poggio RUsco.

Food. Foto/Industria a Bologna

Quinta edizione, le prime quattro sono state notevoli.

Viene voglia di non parlarne, di non farlo sapere in giro: che a Bologna esiste il MAST, che a Bologna ogni due anni il MAST organizza Foto / Industria… Se non lo sapete, non vi viene voglia di venire a vedere, e i pochi (non più pochissimi) privilegiati non devono vedersela con file e, adesso, limiti di capienza per pandemia.

Food è il titolo e il fulcro delle 11 mostre di quest’anno: le visiterò nei giorni feriali e proverò a scriverne. QUI tutte le informazioni utili.

Intanto, rimetto in circolazione ciò che ho scritto in occasione delle quattro edizioni precedenti (e altro).

Foto / Industria 2013 Foto / Industria 2015 Foto / Industria 2017Foto / Industria 2019

PendulumRichard MosseThomas Struth UniformUSA 68: disordini e sogniPittsburgh. William Eugene SmithAntologica 2017David Lynch fotografoCapitale umano nell’industria

3576, mi ricordo

Mi ricordo un 14 Ottobre, la più fragorosa Caporetto delle Regioni – soprattutto di quelle che cianciavano di “autonomia” – rispetto agli obblighi per il rientro in ufficio dei dipendenti.

La gazzella, il leone, l’interista

3575, mi ricordo

Mi ricordo via Enrico Panzacchi, sapevo fosse un poeta ma non che il protagonista de Il giardino dei Finzi-Contini stesse scrivendo su di lui la tesi di laurea.

3574, mi ricordo

Mi ricordo via Genuzio Bentini, ma non sapevo fosse stato anarchico, socialista e avvocato, e che ci sia un monumento sulla sua tomba alla Certosa di Bologna.

3573, mi ricordo

Mi ricordo che uno dei primi sentimenti che nonni e genitori vollero comunicarmi aveva a che fare con il culto dei morti.

Regolamento oltre i confini della Logica

La grandezza dell’odioso Busquets

3572, mi ricordo

Mi ricordo che un gatto che non miagola può semplicemente scomparire all’interno di un appartamento.

Quiz: a sinistra Moule, a destra Mina; quale delle due vi sembra abbia maggiori propensioni a sparire?

Fascisti. Toh, ci sono ancora…

3571, mi ricordo

Mi ricordo che per non indossare la mascherina al cinema basta comprarsi mezzo chilo di popcorn.

3570, mi ricordo

Mi ricordo quando il computer vacilla, l’assistenza interviene e risolve e il giorno dopo si ripresenta lo stesso, identico problema.

Meglio sauditi che con ex juventini?

3569, mi ricordo

Mi ricordo di aver concluso che siano due talenti diversi, cucinare buoni dolci o buone lasagne.

3568, mi ricordo

Mi ricordo di aver sempre adorato il calcio spagnolo, per la sublime capacità di palleggio, e trovato risibili le scuse ogni volta che ci battono.

3567, mi ricordo

Mi ricordo l’aggettivo “indemagliabile” associato alle camice in nailon Rhodiatoce, “nei classici colori bianco, cielo e verdino”.

3566, mi ricordo

Mi ricordo Roubaix per la splendida Piscine-Musée d’Art et d’Industrie, capolavoro dell’Art Deco.

3565, mi ricordo

Mi ricordo di essermi già recato al seggio con scarse motivazioni, ma stavolta sono alquanto depresso per quanto poco mi importi qualsiasi risultato.

Colbrelli a Roubaix!