Pare che Podemos non faccia suonare nessuna campana

3414, mi ricordo

Mi ricordo il formidabile salto di qualità nell’offerta turistica bolognese, quando cominciarono a vendere i magneti per frigorifero con la forma del tortellino.

3413, mi ricordo

Mi ricordo di aver provato una fugace fascinazione per il “discorso indiretto libero”, concludendo che avrei potuto usarlo non oltre i trent’anni (ma ho cominciato a pubblicare a quaranta).

Chi trova un amico…

Andata e ritorno, due campionati diversi

3412, mi ricordo

Mi ricordo quegli anziani, competenti e appassionati, che finché hanno un briciolo di energia vanno a fare le visite guidate all’attrazione turistica del loro paese.

3411, mi ricordo

Mi ricordo che, siccome non riuscivamo più a trovare la bandiera…

Quando ti sei convinto che avremmo vinto lo scudetto?

Ho scelto 5 momenti fatali (il mio è il gol di Adolfo Gaich all’Allianz, lo scorso 21 marzo).

Vi invito a votare qui a fianco e ad aggiungere un breve commento qui sotto.

Sono bene accetti anche quelli che diranno che manca ancora un punto, e quelli che l’avevano sempre saputo, appena viste le magliette a zigzag.

3410, mi ricordo

Mi ricordo che ti raccontano di una persona che conosci in un modo che la rende irriconoscibile, e il primo pensiero è sulla quantità di dolore che lo circonda.

3409, mi ricordo

Mi ricordo che un mese fa arrivava in treno da Napoli e la chiamavo Zoppetta, e dopo qualche giorno abbiamo cominciato a chiamarla Moule.

#Vaccinazioni, al 28 aprile siamo quart’ultimi in Europa sia fra i 70 e i 79 che fra i 60 e i 69. Tutto si può tollerare, tranne il trionfalismo di politici e generali

3408, mi ricordo

Mi ricordo che uno dei più significativi indicatori di ritorno alla normalità (o quasi) è riuscire a fare un pranzo all’aperto a San Prospero.

3407, mi ricordo

Mi ricordo che la tavolozza delle tempere comprendeva il rosso carminio, blu di Prussia, l’ocra gialla e la terra di Siena bruciata.

#ilmanifesto, 28 aprile 1971 – 28 aprile 2021: i migliori auguri per altri cinquant’anni dalla parte del torto

So che è un errore concettuale scegliere una persona sola per rappresentare la lunga parabola di un collettivo politico, ma quanto vorrei leggere Luigi Pintor che demolisce la nuova retorica del “governo dei migliori”...

3406, mi ricordo

Mi ricordo che, in carenza di decapottabile, per molti mesi all’anno guidavo l’automobile tenendo il finestrino abbassato.

Sport ed emancipazione

Senza Champions

3405, mi ricordo

Mi ricordo di aver avuto una quantità di parenti e amici che, negli anni Sessanta, abitavano tutti in via Cacciari.

Darmian, il Giaccherini redivivo

È arrivata la settima consecutiva con un solo gol di scarto.

Da quattro partite, la Lu-La non segna.

Gli ultimi tre assist sono firmati da Hakimi e dei tiri in porta contro il Verona, tutti i più pericolosi li ha scagliati il marocchino.

Nelle 14 partite del girone di ritorno, si sono incassati appena 6 gol.

Spezzando a metà la stagione, nelle prime 22 partite l’Inter ha segnato 48 gol, subendone 30, nelle seconde 21, i gol segnati sono 36 quelli subiti appena 12.

Leggi il resto dell’articolo

3404, mi ricordo

Mi ricordo quando dal medico ci si andava senza appuntamento e, prima di sedersi nella sala d’aspetto, si chiedeva “Chi è l’ultimo?”.

Un Matteo

3403, mi ricordo

Mi ricordo che, a pranzo per il 25 Aprile, la nonna prima e la mamma poi portavano in tavola i tortellini.

Moule ha un certo gusto per lo spettacolo: a sinistra, guarda annoiata il televisore; a destra, è entusiasta della lavatrice